Carta prepagata N26: la recensione completa

Ultima modifica Dicembre 26, 2019

La carta N26 è, secondo noi di FinanzaFacile.net, la prepagata più conveniente in circolazione.

Come scoprirai all’interno della nostra guida, è associata ad un conto corrente online e ti permette di fare molte operazioni con limitazioni molto più ampie rispetto a tutte le altre prepagate.

Ad esempio, puoi fare bonifici fino a 50.000€ al giorno!!

Inoltre anche la prepagata N26 è dotata di codice IBAN e funziona su circuito Mastercard.

Se non hai voglia di leggere l’intera recensione, ecco di seguito la scheda riepilogativa di tutte le caratteristiche delle carta prepagata N26:

  • Attivazione gratuita
  • La ricevi a casa gratis
  • Plafond massimo bonifici in entrata: illimitato
  • Plafond bonifici in uscita al giorno: 50.000€
  • Limite spesa al giorno: 5.000€
  • Limite prelievo al giorno: 2.500€
  • Commissione sui prelievi: gratis
  • Canone annuo: gratis
  • Puoi gestirla dall’app per smartphone di N26
  • Puoi utilizzarla su Google Pay ed Apple Pay
  • Puoi scaricare l’estratto conto dall’app.

Cosa puoi fare con carta N26?

Essendo dotata di codice iban, la carta N26 ti permette di fare e ricevere bonifici come se si trattasse di un normale conto corrente bancario.

La possibilità di poter ricevere bonifici ti permette anche di ricaricare la carta con questa modalità, sia con un’altra prepagata che da un conto bancario.

Le diverse tipologie di carte N26: conto corrente, You, Metal e Business

Esistono 4 diverse carta N26 che puoi attivare.

Vediamo di conoscerne le principali caratteristiche così da permetterti di scegliere quella che è più adatta alle tue esigenze.

Tieni a mente che potrai attivare solo un tipo di carta N26 a tuo nome.

Conto corrente N26 con carta Mastercard gratuita

La prima soluzione è quella di attivare il conto N26 con carta Mastercard collegata.

Si tratta della scelta migliore se non devi utilizzare la prepagata quando sei in viaggio, perché i prelievi all’estero sono a pagamento.

Inoltre non sono previsti costi di emissione della carta e nemmeno canoni annui.

Il conto e la carta, quindi, sono totalmente gratuiti.

Carta N26 You

Al contrario, se viaggi spesso ed ami portare con te la carta prepagata N26 You rappresenta la soluzione migliore.

Questo perché tutti i prelievi all’estero sono gratuiti ed inoltre hai la possibilità di attivare un pacchetto assicurativo offerto dal gruppo Allianz.

In questo caso è previsto un canone mensile di 9,90€.

Carta N26 Metal

La carta N26 Metal rappresenta la soluzione migliore se vuoi disporre di una prepagata efficiente quando ti trovi all’estero e soprattutto di un supporto a te dedicato per aiutarti a risolvere qualsiasi problema.

Tieni conto che prevede un canone mensile di 16,90€.

Carta N26 Business

Le tre tipologie di carte N26 di cui abbiamo appena parlato possono essere attivate da privati.

Esiste poi una soluzione pensata espressamente per i liberi professionisti ed i freelance.

Anche in questo caso avrai a disposizione un conto ed una carta totalmente gratuita.

La carta Business, infatti, non prevede costi di emissione e di gestione.

Inoltre ricevi lo 0,01% di cashback su tutti gli acquisti che effettui con la prepagata.

Ricorda che, come abbiamo sottolineato nella guida dedicata alla carte prepagate aziendali, la carta N26 sarà intestata a te e non all’azienda.

Questo perché il titolare di una prepagata deve sempre essere una persona fisica.

Come ricaricare carta N26

La carta N26 può essere ricaricata in tre modi:

  • tramite bonifico SEPA;
  • con il deposito CASH26;
  • tramite il MoneyBeam.

Cos’è il deposito CASH26

Il deposito CASH26 è una modalità di ricarica che ti permette di versare denaro sulla tua carta direttamente alla cassa dei supermercati Pam.

Cos’è il MoneyBeam?

Il MoneyBeam è la modalità di ricarica che ti permette di ricevere denaro da altri utenti che hanno una carta N26.

 

 

 

 

Quali sono i costi delle carte N26?

Riepiloghiamo brevemente quali sono i costi previsti da ciascun tipo di carta N26:

  • Il conto corrente più la carta Mastercard N26 sono entrambi gratuiti e senza canone annuo;
  • La carta N26 You costa 9,90€ al mese;
  • La carta N26 Metal costa 16,90€ al mese;
  • N26 Business ti mette a disposizione un conto ed un carta, totalmente gratuiti e senza canone annuale.

A prescindere dal tipo di carta prelievi, bonifici e versamenti sono gratuiti.

Le limitazioni di N26

Tra tutte le carte prepagate che abbiamo recensito su FinanzaFacile.net, la carta N26 è quella che prevede i limiti più ampi.

Infatti ecco cosa puoi fare:

  • ricevere bonifici SEPA per importi giornalieri illimitati;
  • effettuare bonifici SEPA per un importo massimo di 50.000€ al giorno;
  • ricaricare un’altra carta N26 con il MoneyBeam fino a 1000€ al giorno;
  • prelevare fino a 2.500€ quotidiani;
  • spendere fino a 5000€ al giorno.

 

 

Puoi ricaricare n26 con Paypal?

Anche se non appare tra le modalità di ricarica standard, in realtà puoi ricaricare indirettamente la tua carta N26 anche tramite Paypal.

Ti basterà collegare il tuo conto Paypal con conto corrente N26.

In questo modo potrai inviare denaro da Paypal al conto N26 e potrai disporre di questi soldi anche tramite la carta.

Si tratta della modalità di ricarica più comoda se non vuoi fare un bonifico.

Come funziona il cashback?

Il cashback è un meccanismo molto particolare che ti incentiva ad utilizzare una prepagata accreditandoti delle piccole percentuali di denaro sulla carta quando effettui un acquisto.

Si tratta di una sorta di sconto monetizzato che potrai però solo spendere tramite la prepagata e non avrai la possibilità di prelevare in contanti.

Il cashback di N26 è pari allo 0,01% dei tuoi acquisti.

Codice promo N26: esiste?

Al contrario di ciò che potresti leggere su altri siti, N26 per adesso non ha previsto nessun codice promo da dover inserire in fase di attivazione.

Al momento l’unica carta che puoi attivare con un codice promozionale e Hype.

Meglio Hype o N26

N26 ed Hype sono senza ombra di dubbio le carta prepagate più convenienti e diffuse in Italia al momento.

Tuttavia N26 è senz’altro da preferire se hai necessità di effettuare tante operazioni in entrata ed uscita di denaro.

Come hai potuto comprendere leggendo questa guida, infatti, N26 prevede delle limitazioni molto ampie davvero non paragonabili a quelle dettate da carta Hype.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.