Come fare per ottenere piccoli prestiti senza busta paga

Come fare per ottenere piccoli prestiti senza busta paga
Ultima modifica Settembre 17, 2021

Se hai bisogno piccolo prestito senza busta paga, presentando delle garanzie personali o reali, puoi ottenerlo.

Per piccolo prestito intendiamo finanziamenti il cui ammontare non supera 5000 euro.

Rientrano in questa categoria, ad esempio, prestiti da 1000 euro oppure finanziamento da 3000 euro.

Ricordiamo brevemente quali garanzie puoi presentare in banca per richiedere un piccolo finanziamento senza busta paga.

Garanzia personale: la fideiussione

La garanzia che più spesso viene presentata da chi ha bisogno di un prestito in assenza di una fonte di reddito fissa,  è la fideiussione.

In questo caso dovrai trovare una persona di tua fiducia,  che la banca considera finanziariamente solida e stabile, che si impegni a pagare le rate del prestito qualora tu non riesca a farlo.

Quando si richiede un piccolo prestito senza busta paga la garanzia personale è la più conveniente perché non porta con sé nessun costo.

Come vedremo nel prossimo paragrafo, puoi anche presentare una garanzia reale ma, in questo caso, dovrai sostenere delle spese per ipotecare o pignorare il bene che non ti conviene sostenere.

Leggi anche: “Prestiti personali per colf e badanti

Pegno o ipoteca in garanzia di un piccolo prestito

Se non riesci a trovare una persona disposta a farti da fideiussore l’unica strada potrebbe essere quella di pignorare o ipotecare un bene.

Il pegno può essere posto sui beni mobili materiali o immateriali (come gli investimenti, ad esempio).

L’ipoteca, invece, viene posta sui beni immobili, come un appartamento.

Come ti dicevo poco fa, pignorare o ipotecare un bene porta con sé dei costi che, data la somma esigua che intendi chiedere in prestito, rendono poco conveniente questa pratica.

Consigli utili per richiedere un piccolo prestito senza busta paga

piccoli prestiti

Se necessiti di un piccolo finanziamento ( ad esempio un prestito da 3000 euro) non hai una fonte di reddito fissa da presentare in garanzia, il consiglio è di trovare una persona che ti faccia da garante.

Come per qualsiasi altro prestito,  dovrai presentare in banca o presso la finanziaria a cui hai deciso di rivolgerti, un tuo documento in corso di validità ed il codice fiscale.

In più, ovviamente, ti verranno richiesti tutti i documenti necessari per attestare il tuo merito creditizio e quello del tuo garante oppure la documentazione relativa all’ipoteca o al pegno.

Ciò che devi assolutamente comprendere è che,  anche se necessiti di un piccolo prestito, devi in qualche modo rassicurare l’istituto finanziario circa la tua capacità di rimborsare in tempo le rate del finanziamento.

Se sei un soggetto che non ha un lavoro, e quindi non possiedi una busta paga, l’unico modo per riuscire ad ottenere anche piccole somme in prestito è quello di presentare delle garanzie.

Ricorda che nessuna banca o finanziaria presterebbe mai anche un solo centesimo a una persona che non è in grado di restituire il prestito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.