Assicurazione auto: come poter risparmiare fino al 30% all'anno

E’ possibile risparmiare seriamente sull’assicurazione dell’auto?

Oggi sappiamo quanto è difficile poter risparmiare sull’assicurazione dell’auto.
 
Però è possibile visualizzare in pochi secondi tutte le RC Auto più adatte alle tue esigenze grazie ai Comparatori RCA e poter scegliere quella che costa di meno.
 

Vuoi sapere come fare?

Ci sono molti fattori che incidono sul prezzo finale dell’assicurazione auto, e solamente conoscendo questi elementi potrai scegliere RCA più adatta alle tue esigenze e, finalmente, risparmiare.

Ma quali sono questi fattori?

1. LE GARANZIE ACCESSORIE

Quando sceglierai su un comparatore RCA l’assicurazione ricordati di inserire anche le Garanzie Accessorie.
Certo, queste potrebbero farti lievitare leggermente il premio assicurativo, ma, ti possono farti risparmiare un sacco di soldi nel caso in cui un evento si verifichi.
Vediamo un esempio:
 – Se non hai un garage ed acquisti una garanzia furto-incendio pagherai un po’ di più l’assicurazione perché avrai maggiori probabilità che l’evento (il furto o l’incendio, appunto) si verifichi.
–  Invece, se sceglierai la guida esclusiva, potrai risparmiare di più perché sarai l’unico conducente e, quindi, avrai meno probabilità di causare un incidente.

 

2. L’ ETA’ DEL CONDUCENTE

 

 Le persone che hanno un premio assicurativo più alto sono i neopatentati, per 3 anni, perché inesperti alla guida, e gli over 60, in quanto hanno meno riflessi alla guida.
erò, grazie alla legge Bersani, è possibile far ricadere un neopatentato nella stessa classe di rischio assicurativo di un genitore, ottenendo un notevole risparmio sul premio.
 

3. LA CILINDRATA

 Più un veicolo ha una cilindrata grande e più è costoso, più pagherà un premio assicurativo elevato, soprattutto se sulla assicurazione base ci si aggiunge quella Kasko  e altre garanzie accessorie: questo perché in caso di incidente l’assicurazione dovrà pagare cifre elevate.

4. LA CLASSE DI MERITO

Questo è l’elemento che incide maggiormente sul premio assicurativo. 
Indica il livello del rischio di fare un incidente o di non aver fatto un incidente: è basato sulla formula Bonus/Malus, ovvero più sinistri faccio e più pago, meno ne faccio e meno pago, con una scala che va da 1 a 18 dove 1 vuol dire che una persona non hai mai fatto incidente e 18 che ne ha fatti tanti.
La classe di merito indica, insomma, alla compagna assicuratrice, se l’intestatario del veicolo ha più o meno probabilità di fare un incidente con responsabilità, incidendo tanto sul premio assicurativo.
 
Per evitare questo aumento esistono due sistemi:
 
1) è possibile acquista un’assicurazione con Bonus protetto, dove in caso di incidente per colpa è possibile mantenere la propria classe di merito evitando l’aumento dell’assicurazione da pagare l’anno dopo;
 
2) ricadere nella stessa classe di merito più favorevole di un componente del nucleo famigliare, questo grazie alla legge Bersani. Pertanto si potrà risparmiare sul premio assicurativo.
 

Come posso verificare diverse assicurazioni in un solo momento con un click?

1) Vai sul sito ufficiale compara semplice:

2) Compila i dati come nell'immagine:

3) Guarda che belle offerte ci sono...

Torna su