L’immobiliare riparte dal crowdfunding

italy crowd
Money savings, investment, making money for future, financial wealth management concept.Woman's hand holding the house. Concepts for stairs, real estate, mortgages and real estate investments.


Parlando di finanza tecnologica abbiamo imparato a conoscere il crowdfunding, nato per sostenere economicamente idee e iniziative, attraverso donazioni (donation), sostegno finanziario in cambio di un dono (reward), acquisizione di quote di startup (equity). Ultimamente è arrivata una nuova parola lending, dall’inglese prestito.

Il lending crowdfunding o Peer to Peer (P2P), è la formula di “finanziamento tra privati“, che sta spopolando in particolare modo nel settore immobiliare.

Infatti nel 2019 in Italia sono nate ben tre piattaforme di lending immobiliare, portando a dieci il totale dei portali che offrono opportunità di investimento in ambito edilizio. 

Ci siamo rivolti a Italy-Crowd.com, la prima piattaforma italiana di crowdfunding immobiliare, nata nel gennaio del 2015, chiedendo al Ceo e fondatore Augusto Vecchi se e come il Covid-19 cambierà questo mercato. 

“Non vedo un periodo roseo a breve termine, questa emergenza, ha mio modesto parere sovradimensionata, ha letteralmente messo in ginocchio l’economia Italiana. I “più piccoli e deboli” non sopravviveranno, mentre i “più grandi e forti” acquisiranno quote di mercato. Questo vale per tutti i settori merceologici.

Per quanto concerne Italy Crowd, abbiamo iniziato ad investire nello sviluppo di un nuovo portale prima del lockdown, ed essendo gli informatici abituati a lavorare in smart working, stiamo ultimando con successo quella che sarà la prima piattaforma nativa blockchain in Europa di lending immobiliare. Abbiamo introdotto la tecnologia blockchain, sviluppata dalla società svizzera Swiss Crowd SA, nostra socia, per poter garantire la massima trasparenza nelle transazioni.

Tra l’altro, ancora per pochi giorni, siamo in round su Opstart.it per raccogliere capitali al fine di realizzare anche una massiccia campagna di marketing per presentare la nostra nuova piattaforma al termine di questa pandemia. Basta una piccola somma per diventare soci di Italy Crowd che ha come obiettivo, diventare leader europeo nel settore del lending immobiliare.”

Si ricorda che rispetto all’equity crowdfunding immobiliare, che lo scorso hanno ha raccolto a livello nazionale 16,5 milioni di euro, il lending immobiliare è stato il comparto più performante, raccogliendo 18,5 milioni di euro.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here