Carta prepagata clonata: come comportarsi

La carta clonata è l’incubo di tutti i titolari di una prepagata.

Ma se dovesse accadere anche a te, niente panico.

Ti sto per spiegare cosa devi fare in questi casi per bloccare la carta ed evitare brutte sorprese.

La prima cosa da fare quando hai anche il solo sospetto che la carta prepagata sia stata clonata, è chiamare il numero verde della società che hai emesso la carta.

I numeri verdi delle principali società emittenti delle carte prepagate sono i seguenti:

  • Banca Sella (Hype)  800-663399 o da cell 015-2434614
  • N26 02 124 123 361
  • Postepay 800-902122
  • Mastercard 800-870866
  • Visa 800-819014

Bloccata la carta, sorge un nuovo problema.

Posso ottenere il rimborso delle somme perse a causa della clonazione?

Scopriamolo subito.

In caso di carta clonata la società rimborsa eventuali somme indebitamente appropriate?

Sì, generalmente le società rimborsano le somme di denaro spese indebitamente a fronte della clonazione.

Tuttavia l’assicurazione a cui fa capo l’istituto che ha emesso la carta, potrebbe rifiutarsi di rimborsarti se hai fornito, anche inconsapevolmente, i dati ai soggetti malintenzionati.

Ad esempio, se perdi il bancomat o la prepagata e lasci il codice nel portafogli insieme alla carta, a quel punto la società non ti rimborserà.

Anche segnare il codice nello smartphone non è una buona idea se dovessero rubarti contemporaneamente portafogli e cellulare.

Carta clonata a seguito di un pagamento su internet

Utilizzare le carte prepagate per fare acquisti online è un metodo molto sicuro perché, se dovessero clonarti la carta inseguito ad un pagamento su internet, otterresti il rimborso con molta facilità.

Questo perché non ti può essere imputata nessuna responsabilità in caso di carta clonata.

Carta clonata a seguito di un prelevamento al bancomat o al pagamento di un POS.

Per fortuna si tratta di casi meno frequenti ma, può capitare, che organizzazioni criminali inseriscano dei rilevatori di carte mentre vai a prelevare al bancomat oppure paghi con il POS in un negozio.

Anche in questo caso ti spetta il rimborso da parte della società che ha emesso la carta.

Clonazione della Carta tramite tentativo di phishing

L’esempio più famoso del tentativo di phishing è la classica mail di un malintenzionato che si finge emittente della carta e ti chiede di cliccare su un link.

Le classiche email di phishing (che si fingono le società emittenti delle carte), comunicandoti che hai ricevuto un pagamento ad esempio, ti invita a cliccare un link.

Quel link ti porta in un sito perfettamente identico a quello della società che ha emesso la tua carta ma, in realtà, si tratta di un sito fake creato apposta per carpirti i dati.

In questo modo regali le credenziali di accesso ad un malintezionato che potrà disporre delle somme caricate sulla prepagata a suo piacimento o arrivare a clonarla.

Purtroppo in questo caso è davvero difficile ottenere un rimborso perché la responsabilità è tua, anche se è stata dettata da buona fede.

In situazioni del genere puoi solo provare a contattare l’arbitro bancario finanziario.

Cosa fare se dopo la clonazione della carta non ti rimborsano i soldi?

Se la società emittente non ti rimborsa i soldi a seguito di una clonazione, a prescindere dalla motivazione, noi ti consigliamo vivamente di rivolgerti all’arbitro bancario finanziario.

L’arbitro Bancario Finanziario è un’istituzione finanziaria che è stata creata per tutelare Chi riceve delle ingiustizie da banche e società finanziarie.

Per avviare la pratica dovrai sostenere un costo a tuo carico di 20 euro, più il prezzo della raccomandata per inviare tutta la documentazione necessaria.

La società che ha emesso la carta clonata dovrà rispondere nel giro di 30 giorni.

Qualora tu dovessi vincere la causa otterrai il rimborso delle somme perse a seguito della clonazione ed anche dei 20 euro per avviare la pratica presso l’arbitro bancario finanziario.

Dove trovare le carte prepagate più sicure?

Se vuoi conoscere tutte le prepagate più sicure e convenienti, ti invito a leggere la nostra guida dedicata alle migliori carte prepagate.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
Torna su