Come rendere le carte prepagate sicure al 100%

Le carte prepagata sono sicure quasi al 100% ed i rischi connessi al loro utilizzo sono davvero molto limitati.

Nei prossimi paragrafi, oltre a spiegarti perché le prepagate sono così sicure, imparerai anche come evitare i pochi rischi che potresti correre.

Ciò che devi comprendere fin da subito è che la sicurezza delle prepagate deriva principalmente dal fatto che qualsiasi forma di  rischio è collegato esclusivamente al saldo caricato sulla carta.

carte prepagate con iban

I sistemi di sicurezza della carta prepagata

Prima di scoprire come rendere la tua carta prepagata più sicura, devi saper che le società emittenti le carte prepagate investono moltissimo nei sistemi di sicurezza.

Questo al fine di evitare fenomeni di clonazione ed utilizzi fraudolenti delle carte prepagate.

Ciò è possibile grazie ai sofisticati sistemi di controllo, in grado di conoscere i comportamenti di spesa degli utenti.

Se, ad esempio, i sistemi dovessero riscontrare pagamenti frequenti verso l’estero (anomali per il loro cliente), la società dovrebbe contattare quest’ultimo per accertarsi che sia il cliente stesso ad ordinare i pagamenti.

Tali sistemi di controllo permettono alle società emittenti le prepagate di adempiere al loro obbligo di sorvegliare ed evitare comportamenti fraudolenti.

Come fare per rendere la carta prepagata più sicura

carte prepagate sono sicure

Ecco di seguito i casi i cui porre maggior attenzione per proteggere il saldo contenuto nella tua prepagata.

Tentativo di phishing

Il primo rischio da considerare, quando si parla di sicurezza delle carte prepagate, è il phishing.

I tentativi di phishing hanno come obiettivo quello di estorcerti i dati della prepagata, in modo fraudolento.

Fai molta attenzione perché se fornisci i dati della carta, anche in maniera non consapevole, a dei malintenzionati non potrai richiedere alcun rimborso.

Questo perché la responsabilità dell’accaduto ricadrà solo su di te.

Fornire i dati della tua carta nel bel mezzo di un tentativo di phishing è un po’ come lasciare incustodite le chiavi della macchina.

In entrambi i casi il tuo comportamento sarà negligente e non giustificabile.

Per evitare brutte sorprese accertati sempre che email ed sms siano realmente inviata dalla società della tua carta prepagata e, nel dubbio, non inserire alcun dato.

Dove conservi il codice della prepagata?

Ricorda di non conservare mai il codice della carta vicino alla prepagata, soprattutto se ti trovi in giro.

Se dovessero rubarti borsa o portafogli daresti carta e codice in mano ai malintenzionati.

Stesso discorso vale anche se registri il codice nella rubrica del cellulare.

Come nel tentativo di phishing, anche in questo caso di parla di comportamento negligente ed il rischio di non ottenere il rimborso dalla società emittente della carta prepagata è molto alto.

Leggi anche: “Quali sono i limiti delle carte prepagate?

Connessioni WiFi libere

Un’altro aspetto molto importante che riguarda la sicurezza delle tue carte prepagate riguarda le connessioni WiFi che utilizzi. 

Ad esempio, sei in un bar e vedi una connessione WiFi dietro alla quale ci potrebbe essere dietro un hacker che, in modo molto abile, riesce a copiare tutti i dati relativi alla tua carta.

Quindi mai utilizzare le connessioni libere. In realtà il sistema più sicuro in questo caso è quello di utilizzare un VPN che si appoggia ad un altro server.

In questo modo, se un hacker dovesse entrare nel tuo computer non riuscirebbe a trovare i dati delle tue carte.

L’utilizzo dei VPN sta prendendo molto piede sicuramente verrà sempre più utilizzato nel tempo anche in funzione del maggiore utilizzo delle carte prepagate e delle carte di credito.

Il sito internet utilizza il protocollo https?

Poni molta attenzione alla presenza del protocollo https nei siti in cui fai acquisti utilizzando la prepagata.

Per accertarti della presenza del protocollo ti basta verificare la presenza di “https” prima del nome del sito, all’interno della barra di navigazione in alto a sinistra.

Guarda un esempio del nostro sito

Se non è presente la https sul sito vuol dire che l’inserimento dei dati della carta non vengono criptati, rendendo la vita facile ad hacker e malintenzionati.

In caso di clonazioni ricevi il rimborso?

carte prepagate più sicure

A conclusione di tutto ciò ricordati che la carta prepagata è molto sicura perché: 

  • le prepagate dispongono di sistemi di sicurezza sofisticati;
  • in caso di operazioni fraudolente ricevi il rimborso delle somme perse.

Tuttavia Ricordati che ci sono degli accorgimenti importanti per rendere la tua carta ancora più sicura.

Primi tra tutto fai attenzione ai tentativi di phishing ed a come custodire il PIN della tua carta.

Poi la verifica che i siti in cui fai acquisti con la prepagata abbiano la https nella barra degli strumenti di ricerca ed evita di accedere a connessioni WiFi libere. 

Infine con la carta prepagata rischi solo il saldo disponibile in quel dato momento.

 

 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
Torna su