Polizza rischio impiego: l’assicurazione può rivalersi sul lavoratore?

Polizza rischio impiego: l’assicurazione può rivalersi sul lavoratore?
Ultima modifica Settembre 17, 2021

Si, in caso di perdita di lavoro prima di aver rimborsato la cessione del quito, l’assicurazione può rivalersi sul dipendente quando poi troverà un altro lavoro oppure andrà in pensione. 

Ricorda che, proprio per questo motivo, è sempre importantissimo stipulare una polizza rischio impiego assieme ad una cessione del quinto.

Questo perché se perdi il lavoro, sarà l’assicurazione e pagare le rate rimanenti.

Cosa succede se perdi il lavoro prima di rimborsare la cessione del quinto?

Il dipendente di un’azienda, a 2 anni prima della pensione, perde il posto di lavoro in quella azienda. 

A quel punto, non è più un problema del lavoratore pagare le rate del prestito perché se ne occuperà la compagnia assicurativa.

Quando il debitore troverà un altro lavoro, o nel momento in cui andrà in pensione, la compagnia assicurativa potrà rivalersi sul debitore stesso.

Detto questo, è bene sottolineare come il rischio di perdere il lavoro prima di aver finito di rimborsare la cessione del quinto sia una situazione da non sottovalutare.

Quando sottoscrivi una cessione del quinto valuta bene questo rischio, proprio perché l’assicurazione potrà rivalersi su di te quando percepirai nuovamente un reddito fisso mensile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.