Pos senza commissioni: perché ti fa risparmiare diverse centinaia d’euro all’anno

Qual è il miglior pos senza commissioni e quando ti conviene attivarne uno?

Ti dico da subito che devi richiedere un pos senza commissioni se vuoi risparmiare centinaia di euro e prevedi di incassare col pos più di 2.500€ al mese.

Un’offerta come quella di Axerve senza commissioni ti far risparmiare fino a 1000€ all’anno perché, in questo caso, attivare un pos che ti fa pagare le commissioni ti farebbe spendere un sacco di soldi inutili in più.

Al contrario, se invece sai che incasserai meno di 2500€ euro al mese tramite pagamenti elettronici ti consiglio l’offerta del pos senza canone sempre di Axerve. In questo caso pagare una commissione del 1% sulle transazioni ti conviene di più.

In entrambi i casi risparmi diverse centinaia d’euro all’anno.

Detto questo, scopriamo di più sul pos senza commissioni.


Qual è il miglior pos senza commissioni del 2020?

Noi dello staff di FinanzaFacile.net abbiamo testato diversi pos prima di scrivere questo articolo e, confrontando prezzi e prestazioni offerte da tutti gli altri lettori di carte della stessa tipologia, siamo giunti alla conclusione che l’offerta del pos senza commissioni di Axerve Easy è la più conveniente.

Oltre al prezzo molto contenuto ( il canone mensile va dai 15€ ai 20€) siamo rimasti sbalorditi dalle funzionalità e prestazioni incluse nella promozione.

Ti mostro velocemente quali sono:

✅ il Pos di Axerxe può essere utilizzato per qualsiasi tipo di attività imprenditoriale e va bene per tutti i liberi professionisti;

l’apparecchio ti arriverà già configurato e pronto per incassare i pagamenti dai tuoi clienti;

✅ non paghi commissioni sul transato;

✅ nel canone mensile è incluso anche il noleggio del Pos;

✅ puoi stampare lo scontrino;

✅ non avrai spese aggiuntive da sostenere;

✅ puoi contattare il servizio clienti, gratis, lunedì al sabato, dalle 7:30 alle 22:00, la domenica e i festivi, dalle 8:00 alle 20:00;

✅ Averxe puoi utilizzarlo ovunque perché è un Pos GPRS mobile ed ha inclusa una SIM con traffico dati, quindi non ti serve una connessione internet;

✅ è compatibile con i principali sistemi di pagamenti come Visa, Mastercard, Maestro, Apple Pay, Google Pay, Hype e PagoBancomat e quindi puoi accettare tutte le carte;

✅ hai a disposizione l‘app gratuita myStore per tenere traccia di tutti pagamenti ricevuti ed esportare i dati per la tua contabilità interna.

✅ lo attivi in pochi minuti, direttamente online, dal sito di Averxe.com

Per maggiori informazioni vai sul sito www.axerve.it >>


Le caratteristiche di un lettore di carte senza commissioni

Quando si parla di pos senza commissioni la grande convenienza risiede nel non dover sostenere nessun costo aggiuntivo oltre al canone mensile che, nel caso di Axerve, è di 15 euro al mese fino a 10.000 € di transazioni e di 20 euro al mese se le transazione totali incassate col pos superano i 10.000 €.

Quindi non bisogna pagare canoni di locazione perché è tuo a tutti gli effetti.

Se poi decidi di non voler più usufruire del servizio basta fare il reso, senza dover pagare nessun costo o penale.

Serve un conto corrente

Sì, per poter incassare tutti i pagamenti che ricevi tramite il pos è necessario che tu disponga di un conto corrente.

Con Axerve va benissimo qualsiasi conto, a patto che sia italiano.

Il denaro ti viene accreditato sul conto corrente tramite un semplice bonifico, il giorno successivo alla ricezione del pagamento con il pos.

Il pos è mobile

Un lettore di carte che si rispetti deve anche essere mobile, ovvero disporre di una SIM dati integrata che permette di connetterlo alla rete internet collegandosi all’operatore che presenta la copertura più forte, nell’esatto punto in cui lo stai utilizzando.

Cosa significa questo? Che puoi utilizzarlo per incassare pagamenti in qualsiasi luogo, anche se non hai una connessione internet a disposizione. Il lettore, infatti, utilizzerà la SIM dati già integrata al suo interno.

Inoltre avrai sempre a disposizione l’assistenza 7 giorni su 7 ed una dashboard con cui monitorare in ogni momento tutte le transazioni incassate con il pos ed i pagamenti che hai ricevuto o devi ancora ricevere sul tuo conto corrente.

Deve accettare tutti i tipi di carte

Una delle caratteristiche che più ci è piaciuta di Axerve è che praticamente accetta tutte le tipologie di carte. In questo modo assicura un servizio completo e professionale, permettendo alle aziende di non perdere nemmeno un’opportunità di vendita.

Puoi poterlo gestire tramite un’app

Monitorare il flusso di transazioni incassate ed accreditate giorno per giorno sul tuo conto corrente è molto importante quindi è fondamentale poter disporre di un’app per tenere tutto sotto controllo.

Con il pos senza commissioni di Axerve hai l’app gratuita myStore che ti offre anche l’opportunità di esportare tutti i dati nel tuo software di contabilità.

Per maggiori informazioni vai sul sito www.axerve.it >>


Quanto costa Axerve Easy senza commissioni

L’offerta del lettore di carte senza commissioni di Axerve prevede due differenti canoni, a seconda dell’ammontare di pagamenti che incasserai durante l’anno.

Inoltre dovrai pagare, solo una volta, l’imposta di bollo da 16€ per l’attivazione del servizio.

Se incassi più di 30.000 euro in un anno oltre al canone verrà applicata anche una commissione del 1,5% sugli importi eccedenti tale somma.


Anche con Axerve puoi approfittare del bonus pos 2020 previsto dal Governo

pos axerve senza commissioni

Dal 1° luglio 2020 dotarsi di un pos senza commissioni è poi ancora più conveniente perché è previsto un credito d’imposta del 30% per tutti i negozianti, aziende e professionisti che incasseranno pagamenti con i lettori di carte.

Cosa significa? Che il 30% delle spese che sosterrai per il pos potrai utilizzarlo per pagare meno tasse, ad esempio.

Per sapere come fare a sfruttare questo bonus chiedi consiglio al tuo commercialista. 

Intanto inizia con il richiedere gratis il tuo pos Axerve senza commissioni e poi penserai ad attivare bonus che ti farà risparmiare il 30% sul costo totale del pos.


Perché, ormai, il pos è indispensabile per qualsiasi attività?

Grazie al bonus cashback, che verrà introdotto a dicembre 2020, tantissimi tuoi clienti vorranno pagare con carte prepagate, di credito o bancomat per ricevere il bonus di massimo 300 euro.

Non vuoi mica perdere clienti e vendite solo perché non hai un pos per ricevere pagamenti elettronici?

Le attività che non possiedono un pos sono ormai considerate non al passo con i tempi ( soprattutto dai più giovani) quindi, se è vero che si tratta pur sempre di un costo in più per la tua impresa, dovrebbe in realtà rappresentare per te un investimento utile ed aumentare il fatturato e la credibilità della tua azienda.


Alcune recensioni di imprenditori che stanno già usando il pos senza commissioni di Axerve

Per maggiori informazioni vai sul sito www.axerve.it >>

Laureata in Servizi giuridici per le imprese. Su FinanzaFacile.net mi occupo di servizi bancari e carte prepagate.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui