Carte prepagate per estero: quali sono?

Tutte le carte prepagate possono essere usate anche all’estero?

Fondamentalmente si.

La quasi totalità delle carte ricaricabili in circolazione possono essere utilizzate indistintamente, sia in Italia che all’estero.

Tuttavia, come scoprirai nei prossimi paragrafi, ci sono alcune transazioni che non si possono fare ed alcune cose da tenere bene a mente.

Carta prepagate per estero: quali operazioni non puoi fare

Con la carta prepagata, anche all’estero come in Italia, non puoi noleggiare un’auto.

Questo perché le agenzie di noleggio auto, con la prepagata, non riescono ad ottenere le garanzie che avrebbero con una carta di credito.

Abbiamo comunque scritto un articolo proprio sul noleggio auto con le carte prepagate.

Sempre con la carta prepagata potresti avere difficoltà nel prenotare un albergo.

Se ti trovi già all’estero, accertati prima che l’hotel sia disposto ad accettare un pagamento con prepagata.

Quali operazioni puoi fare all’estero con la carta prepagata

Anche all’estero con la carta prepagata potrai prelevare e pagare come se fosse un bancomat. 

Ricordati che mentre con la carta di credito non c’è bisogno che tu inserisca il codice PIN e basta la tua firma, con la carta prepagata è necessario inserire il codice che ti è stato assegnato quando hai avuto la carta.

Quindi non dimenticarti di portare con te il codice (ovviamente non conservarlo nel portafoglio accanto alla carta).

Carte prepagate per estero: attenzione ai costi per il cambio valuta

Informati sui costi che dovrai sostenere con la carta prepagata, sia per prelevare che per pagare, in particolare se ti trovi in Paesi con valuta diversa dall’euro.

In quest’ultimo caso, infatti, dovrai pagare anche le commissioni del tasso di cambio.

Così, magari, sarai in grado di valutare quali sono le commissioni più convenienti tra quelle applicate dalla prepagata o dal bancomat.

Sicurezza della carta prepagata all’estero

Con la carta prepagata rischi soltanto i soldi che hai messo nella carta prepagata in caso di clonazioni.

I sistemi di sicurezza sono diventati molto sofisticati e quindi, anche se paghi con la carta di credito o col bancomat, non dovresti avere problemi. 

Ciò a cui devi prestare particolare attenzione è in che modo conservi il codice della prepagata.

Evita in modo tassativo di conservarlo assieme alla carta stessa oppure memorizzarlo nella rubrica del cellulare con nomi scontati come “carta prepagata” o cose del genere.

Questo per tutelarti qualora dovessi subire il furto congiunto di carta, portafogli e cellulare.

In casi del genere, non potresti nemmeno ottenere il rimborso da parte della società che emesso la carta.

Invece, se la carta dovesse essere clonata a causa di un malfunzionamento dei sistemi di sicurezza dell’ATM o del Pos di un negozio in cui ha acquistato, la società che emesso la carta ti rimborserà senza tanti problemi.

Utilizzo della carta prepagata negli Stati Uniti d’America

Stai per intraprendere un viaggio negli Stati Uniti e non sai quale metodo di pagamento sia maggiormente accettato lì?

Sappi che negli USA la carta di credito la fa da padrone.

Quindi per prima cosa procurati una carta di credito a tuo nome.

Tuttavia è buona regola munirsi di un’alternativa, come la carta prepagata.

Quelle che funzionano sui circuito Mastercard sono generalmente accettate in tutto il mondo senza grandi problemi.

Per decidere quale carta prepagata portare con te negli Stati Uniti, dai un’occhiata alla nostra guida dedicata alle migliori carte prepagate.

 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
Torna su