Cointestare una prepagata non è possibile: ecco l’alternativa

Non è possibile fare una carta prepagata cointestata.

La carta prepagata, infatti, può essere intestata solo ad una persona fisica.

Addirittura le carte prepagate non possono neanche essere intestate alle aziende ma devono essere collegate ad una persona fisica.

A dimostrazione di ciò su ogni carta, che sia essa di credito o prepagata, sul retro c’è lo spazio per la firma che serve per verificarne la titolarità.

In più, diverse banche ormai emettono le carte prepagate direttamente intestate alla persona. 

Alternativa alla carta prepagata cointestata

cointestare carta prepagata

Siccome non è possibile fare una carta prepagata cointestata, l’alternativa è quella di fare un conto corrente cointestato.

Esistono infatti ormai conti correnti con costi davvero ridicoli, vicini allo zero, e che risultano in alcuni casi anche più convenienti di una carta prepagata. 

Abbiamo infatti creato una pagina dedicata i conti correnti dove puoi vedere che i costi sono davvero ridicoli.

Per quale motivo devi cointestare la carta prepagata? 

Per concludere ti vogliamo fornire qualche spunto sulla cointestazione di un rapporto bancario, in quali casi è necessario farlo e quando è meglio optare per altre soluzioni:

  • se vuoi intestare un rapporto con un minore sappi che per legge non si può fare; 
  • se vuoi creare un la carta cointestata per dividere le spese, visto che non si può fare, allora puoi creare un rapporto di conto corrente cointestato e collegare due carte su quel rapporto così tutti i soldi confluiscono in un unico contenitore.

Infine, ricorda che un rapporto cointestato, anche se lo stipendio arriva da una persona sola, per legge la proprietà dei soldi è sempre diviso due. 



Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
Torna su