Conto corrente per studenti

conto corrente per studenti

Il conto per studenti è una tipologia di conto corrente appositamente progettato per riuscire a venire in contro ad una fascia d’età giovane, senza entrate stabili, che però ha bisogno di gestire il proprio denaro in autonomia, senza troppi limiti e restrizioni.

Ormai la stragrande maggioranza degli istituti bancari offre un conto di questo genere, tuttavia prima di procedere alla scelta finale è necessario conoscerne le caratteristiche, i prezzi, e vedere quale si rivela essere il migliore.

Caratteristiche e requisiti del conto corrente per studenti


Per riuscire ad aprire un conto corrente per studenti bisogna avere determinati requisiti, principalmente riguardanti l’età ed il corso di studi frequentato.

Il limite d’età imposto di solito si aggira intorno ai 30 anni, con alcune eccezioni a 35 anni.

Non tutti i conti corrente accettano studenti di qualsiasi tipo, molti di essi fanno rientrare nella propria offerta solo studenti universitari, escludendo quindi persone maggiorenni frequentanti istituti superiori o di formazione specializzata.

Alcuni istituti bancari per facilitare la situazione hanno deciso di imporre come unica regola il compimento del diciottesimo anno d’età, tuttavia in questo specifico caso non si tratta più di conto corrente per studenti, bensì di un semplice “conto giovani“, con caratteristiche e funzionalità diverse.

Conto studenti vs Conto giovani, le principali differenze


Come abbiamo già accennato, ci sono grandi differenze tra il conto studenti e quello per giovani, che vanno al di là della fascia d’età. Il conto per studenti mette a disposizione speciali sconti per l’acquisto di materiale didattico, non impone alcun tasso d’interesse sulle somme depositate, e permette l’azzeramento delle imposte di bollo.

Ricordiamoci che uno studente fuori sede ha continuamente bisogno di riceve e depositare il proprio denaro, come d’altronde necessita un supporto economico per riuscire a continuare serenamente i propri studi; scegliere un normale conto giovani non solo toglierebbe tutti questi vantaggi, ma andrebbe anche a gravare economicamente sullo studente stesso per via dei tassi di interesse e di gestione del conto.

Costi e servizi del conto studenti


I costi di gestione e apertura di un conto studenti sono molto bassi, di modo tale da non appesantire la spesa economica e permettere un’ottimale gestione del denaro. Anche i servizi non sono da meno, e si adattano ad ogni tipo di situazione.

Bonifici, trasferimenti e prelievi sono gratuiti, in quanto fanno parte dei servizi base di cui uno studente usufruisce giornalmente, possono essere inclusi anche il libretto assegni o la domiciliazione delle bollette, che avranno però dei bassi tassi d’interesse.


Lo studente potrà gestire e supervisionare il proprio denaro tramite una semplice piattaforma online, accessibile da qualsiasi dispositivo, e non avrà quindi bisogno di recarsi in filiale per svolgere una semplice operazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here