Tutto sulle polizze viaggi: la guida completa per viaggiare sereni e assicurati

Quali sono le garanzie più importanti da inserire in una polizza viaggi?

È questo l’unica domanda che dovresti porti quando stai per stipulare un‘assicurazione per viaggiare.

Come spesso accade, quando ci informiamo online su un tipo di polizza, si da più risalto ad alcune garanzie piuttosto che ad altre.

È il caso delle polizze viaggi, che sono quelle polizze che ci permettono di affrontare un viaggio (magari tanto agognato) in tutta serenità.

Si perché può capitare che un viaggio, che sia esso di lavoro o di piacere, si possa trasformare in un incubo, complice anche una lingua che non conosciamo, le compagnie aeree poco attente o semplicemente un evento sfortunato.

Spesso vengono poste in risalto garanzie che io giudico complementari come quella di “annullamento” oppure di “perdita del bagaglio”.

Si tratta di problematiche che sicuramente potrebbero crearci un danno economico ma, a mio parere, sono nulla in confronto a quello che ci potrebbe succedere in caso di infortunio o malattia se sprovvisti di una copertura sanitaria con massimali adeguati al Paese in cui ci stiamo recando.

Se hai un cane o un gatto con cui viaggi spesso in auto, potrebbe interessarti leggere questa guida in cui ho parlato della polizza per proteggere il tuo animale domestico quando viaggi in macchina.

Ecco l’indice degli argomenti che troverai in questo articolo:

Copertura sanitaria di una polizza viaggi

Partiamo quindi dalla garanzia base e fondamentale di una polizza viaggio: la copertura sanitaria in caso di infortunio o malattia.

Questo tipo di garanzia spesso è legata ad un’assistenza h24 con dei medici e una centrale operativa che ci supporteranno passo dopo passo per qualsiasi problema.

C’è da premettere che per i viaggi all’interno dell’UE abbiamo accesso completo a tutte le strutture pubbliche grazie alla nostra tessera sanitaria (TEAM).

Per altri Paesi, l’Italia ha stipulato patti che consentono, sempre grazie alla Tessera sanitaria, di ricevere cure necessarie e urgenti. Le regole in questi casi, tuttavia, cambiano da Paese a Paese in base allo specifico accordo bilaterale.

I Paesi con cui l’Italia ha concluso questo particolare tipo di patto sono:

  • Argentina
  • Australia
  • Brasile
  • Capo Verde
  • Macedonia
  • Serbia
  • Montenegro
  • Bosnia-Erzegovina
  • Principato di Monaco
  • San Marino
  • Tunisia

È possibile avere tutte le informazioni sul diritto alle cure consultando la guida interattiva “Se parto per…” sul sito del ministero della Salute.

Ricordiamo che si parla sempre di strutture pubbliche e mai private, mentre con la nostra assicurazione saremo liberi di farci curare dai migliori ospedali del Paese, siano essi pubblici o privati.

Prestiamo molta attenzione inoltre ai massimali.

Il mio consiglio è sempre quello di optare per dei massimali illimitati soprattutto se dobbiamo recarci negli Stati Uniti o in Canada, perchè la sanità in questi Oaesi è davvero particolore.

Inoltre,se non possediamo alcuna assicurazione, in ospedale non ci faranno nemmeno mettere piede e le parcelle per degli interventi relativamente semplici sono altissime.

Pensate che un’ingessatura può costare anche € 50.000!!!

Figuriamoci qualcosa di più serio.

Inoltre quasi tutte le compagnie di assicurazioni specializzate in questo ramo offrono, oltre all’assistenza completa che abbiamo detto in precedenza, dei servizi di rientro immediato.

Fra le esclusioni spesso inserite nelle polizze, facciamo attenzione al fatto che molte compagnie escludono l’infortunio a seguito della pratica di sport ritenuti pericolosi.

Se sei appassionato di questo genere di attività, inserisci la relativa garanzia in polizza.

La responsabilità civile nelle polizze viaggi

Un’altra garanzia che io reputo fondamentale è quella relativa alla responsabilità civile.

Spesso potremmo ritrovarci a viaggiare in Paesi con una giurisdizione “particolare”, come i Paesi arabi dell’America latina.

In questi casi è sempre meglio avere a disposizione una copertura che possa far fronte ad eventuali richieste di risarcimento di danni.

Cosa accadrebbe in caso di incidente stradale se l’assicurazione Rca, per qualsiasi motivo, non dovesse intervenire?

Oppure come ti comporteresti se tuo figlio , anche giocando, procurasse un danno a terzi?

In questi ed in tanti altri casi, la garanzia di responsabilità civile viene in tuo soccorso.

Garanzia per annullamento del viaggio

Un’ulteriore garanzia molto utile quando si prenota un viaggio è quella relativa al possibile annullamento del viaggio stesso prima della partenza.

Grazie a questa garanzia eviti di pagare le penali previste in questi casi e puoi recuperare le spese del viaggio che non hai potuto intraprendere.

La garanzia per annullamento del viaggio, il più delle volte, ha effetto in presenza di impossibilità gravi come morte dell’assicurato, di un compagno di viaggio o un genitore.

Garanzie per i tuoi bagagli

Anche proteggere i tuoi bagagli durante il viaggio è molto importante.

Un furto, una rapina o un incendio potrebbero non solo rovinare la tua vacanza ma anche arrecarti un danno danneggiando o privandoti del tuo bagaglio.

Proprio per questo motivo la garanzia bagaglio è fondamentale quando stipuli una polizza viaggi.

Conclusioni

In chiusura di articolo, prima di intraprendere il tuo prossimo viaggio, ti consiglio di consultare il sito della Farnesina.

 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
Torna su