Benchmark: cos’è e come funziona

Ultima modifica Ottobre 19, 2021

Il Benckmark, in ambito economico, è uno strumento prezioso per valutare il rischio tipo di mercato. Lo scopo di questa analisi è valutare l’andamento dei propri investimenti, ponendoli in relazione con l’andamento del mercato di riferimento.

In questo modo l’investitore ha a disposizione informazioni preziose per valutare al meglio i risultati conseguiti con il suo portafoglio mettendoli in relazione con il mercato in cui sta investendo.

Il benchmark viene spesso utilizzato per valutare fondi comuni di investimento ed ETF.

Ecco un esempio pratico

Facciamo un piccolo esempio pratico su come apparirebbe un benchmark calcolato su un fondo d’investimento.

benchmark significato

La linea arancione esprime l’andamento del fondo che investe sul mercato americano, mentre la linea in blu esprime la linea dell’indice di riferimento (il benchmark), rappresentato dall’indice Russel 2000.

In questo caso la linea rossa e la linea blu sono molto vicine ed il fondo, in fasi di ribasso, tende ad essere più difensivo rispetto all’indice.

Infatti quando il mercato è ribassista, il differenziale tra la linea blu e la linea arancione si riduce. 

Una finezza sul Benchmark dei fondi

benchmark definizione

Per avere un corretto confronto dell’andamento del fondo rispetto al Benchmark devi porre attenzione alla differenza tra indice Price e Total Return

La maggior parte dei Benchmark è un indice Price.

Ciò significa che non tiene conto dello stacco dei dividendi che, di fatto, è come se venissero persi.

Per i fondi invece non funziona così perché, a meno che non si tratti di un fondo a cedola, questi dividendi vengono reinvestiti

Questa comparazione è molto importante, soprattutto nel lungo periodo, perché i dividendi di un indice azionario possono aggirasi anche intorno al punto percentuale.

Immagine un fondo che in 10 anni pare essere stato in linea con il Benchmark ma che alla fine, confrontato con i dividendi, perde un sacco di rendimento. 

Quindi, ricapitolando, se il fondo reinveste i dividendi il Benchmark deve essere Total Return, mentre se l’indice distribuisce le cedole allora dovrà essere Price. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.