Conto corrente per startup

Conto corrente per startup
Ultima modifica Marzo 7, 2022

Un conto corrente per startup è la soluzione completa per aiutare gli imprenditori a creare un’impresa o a farla crescere.

Se gestisci un’impresa innovativa e la tua ispirazione è di crescere in modo rapido nel tempo, avrai bisogno di un conto corrente apposito per gestire nel miglior modo il tuo business: scegliere quello giusto è basilare già dal primo istante della costituzione.

Per saperne di più, vediamo quali sono le caratteristiche principali, le funzionalità di un conto corrente per startup e come aprirlo online.

INDICE
  1. Caratteristiche e funzionalità di un conto corrente per startup
  2. Come aprire un conto per startup
  3. Quali conti correnti per startup scegliere
  4. Qonto
  5. Soldo
  6. N26

Caratteristiche e funzionalità di un conto corrente per startup

 

Un conto corrente per startup ti consente di eseguire le classiche operazioni che rientrano nel comune utilizzo di un conto corrente personale, come ad esempio pagare le utenze, bonifici e molto ancora.

Oltre a questi servizi, se ne aggiungono altri come il pagamento degli F24 o l’accesso personalizzato al conto per il commercialista.

Esistono due tipologie di conti correnti startup: tradizionali oppure online.

Oggi la maggior parte degli imprenditori opta per la seconda scelta, perché i costi sono molto più bassi rispetto a quelli previsti dai conti tradizionali.

I conti online permettono di gestire le varie operazioni finanziarie in mobilità e in qualsiasi momenti della giornata.

Come aprire un conto per startup

La procedura per l’apertura di un conto corrente per startup è uguale sia se ti rivolgi a una filiale fisica che online.

In entrambi i casi è obbligatorio presentare alcuni documenti tra cui:

  • Copia dello statuto e atto costitutivo se si tratta di una società;
  • Documento d’identità valido e codice fiscale dell’amministratore se si tratta di una società oppure in caso di ditta individuale, del titolare dell’attività;
  • Copia del REA rilasciato dalla Camera di Commercio.

Nel caso di apertura del conto online è sufficiente scansionare i documenti e inviarli in formato digitale.

I tempi necessari per l’apertura del conto dipendono dal tipo di banca prescelta sia online che filiale e in entrambi i casi sono comunque molto brevi.

Alcune banche potrebbero chiedere anche l’invio di una o due fotografie per effettuare l’identificazione attraverso la webcam oppure la fotocamera dello smartphone.

Quali conti correnti per startup scegliere

Le banche propongono diverse offerte e a volte è difficoltoso scegliere un conto per startup ma fortunatamente esiste una varietà di conti correnti business diversificati in base alle differenti esigenze.

Oltre alle essenziali funzionalità, non tutti gli imprenditori hanno la necessità di possedere un libretto degli assegni o una carta di credito.

Nell’immenso universo aziendale possono verificarsi situazioni in cui c’è maggiore interesse a gestire per esempio un conto online o ricevere solamente bonifici.

É evidente che nel momento della selezione non c’è un conto corrente startup che abbia caratteristiche migliori di un altro, ma dovrebbero essere le esigenze principali del cliente ad accompagnare la scelta.

Tuttavia occorre tenere sotto controllo alcuni parametri come i costi di gestione che sono fondamentali e comprendono: canone mensile, commissioni, bonifici, apertura conto.

La soluzione migliore è confrontare le varie offerte che propongono gli istituti di credito.

Vediamo in questo momento quali sono alcuni dei conti correnti perfetti per chi inizia o vuole ampliare la propria attività.

Qonto

Qonto fa capo a una neo banca francese, si tratta di una piattaforma online che si occupa principalmente alla gestione di conti correnti aziendali.

In Italia è vigilata dalla Banca d’Italia e i pacchetti che mette a disposizione dei suoi clienti hanno IBAN italiano.

A seconda delle esigenze dispone di 3 piani tariffari tra cui scegliere:

  • Solo: è un’offerta che acclude un solo utente, al costo di 9€ al mese offre un carta di credito e 20 bonifici gratuiti, è adatto per le piccole imprese.
  • Standard: prevede un minimo di 2 utenti e un massimo di 5 utenti, include 2 carte di credito, offre 50 bonifici gratuiti e un costo mensile di 29€.
  • Premium: è un pacchetto che comprende un numero di utenti illimitato, offre 100 bonifici gratuiti e 5 carte di credito, il canone mensile è di 99€.

Tra le funzioni aggiuntive, Qonto offre servizi avanzati tra cui: conti multipli, bonifici, pagamento F24, strumenti contabili, Pos mobile, gestione delle spese di gruppo.

Inoltre hai la possibilità di provare gratuitamente il conto per 30 giorni, senza alcun impegno.

La procedura di attivazione non presenta alcuna difficoltà, è molto intuitiva e con pochi click puoi aprire il tuo conto online in tempi brevi.

Su un’unica piattaforma hai la possibilità di combinare differenti servizi contabili e bancari, inoltre offre un accesso dedicato per il fiscalista per permettergli di scaricare i movimenti del conto e le fatture annesse.

Per aprire un conto corrente per startup con Qonto basta cliccare sulla voce “Apri il tuo conto Qonto” e compilare il modulo online inserendo i dati che interessano la tua azienda e fornire, attraverso un allegato, i documenti richiesti.

VAI SUL SITO UFFICIALE DI QONTO

Soldo

Se disponi di una startup, Soldo ti dà l’opportunità di verificare in modo chiaro e definito ogni singola transazione, oltre che assegnare carte prepagate ai tuoi dipendenti.

Prevede tre piani tariffari:

  • Start: gratuito, che ti permette di attivare fino a 5 carta;
  • Pro: costo canone mensile della carta 5€;
  • Premium: canone mensile della carta 9€ con accesso illimitato a un numero di carte che potrai personalizzare e assegnare a ogni dipendente.

Con accesso alla piattaforma Soldo, hai la possibilità di gestire diverse tipologie di attività, la carta prepagata fa parte del circuito Mastercard ed è collegata alla piattaforma.

La carta può essere impiegata per migliorare la gestione dei costi aziendali, eseguire transazioni economiche: è uno strumento sicuro con caratteristiche smart.

Per aprire un conto corrente startup Soldo occorre registrarti online e compilare il modulo fornendo le informazioni richieste.

VAI SUL SITO UFFICIALE DI SOLDO >>

N26

N26 ti dà la possibilità di aprire un conto online gratuitamente senza pagare il canone mensile.

I vantaggi che offre sono molti soprattutto per quanto concerne i costi di gestione difatti prevede:

  • Prelievi gratuiti se effettuati in zone Euro;
  • Attivazione e canone mensile gratuiti;
  • Ricarica tramite bonifico;
  • Limite di spesa previsto sulla base della disponibilità;
  • Limite di prelievo previsto sulla base della disponibilità;
  • Pagamenti ricevuti con Iban gratuiti – Iban tedesco;
  • Cashback dello 0,1% generato per qualsiasi acquisto effettuato con Mastercard Business N26;
  • Attivazione del conto in 5 minuti.

La N26 mette a disposizione due pacchetti:

  • N26 Business: prevede prelievi in contanti, canone mensile e bonifici SEPA gratuiti, bonifici esteri solo in uscita.
  • N26 Business You: accanto alle funzionalità che offre il conto Business, si aggiungono una copertura assicurativa per i viaggi e altro ancora al costo mensile di 9,90€.

Per aprire un conto corrente per startup N26 occorre registrarti online con il tuo nome e cognome.

É necessario fornire alcuni documenti di identificazione e dopo un controllo potrai già utilizzare il tuo conto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.