temporanea caso morte

La temporanea caso morte è una tipologia di assicurazione vita caso morte che si contrappone a quella nota come a vita intera.

La particolarità della temporanea caso morte (che chiameremo anche tcm o polizza tcm per abbreviare) è che il contraente è chiamato ad individuare una data entro cui, se l’assicurato dovesse venire a mancare, i beneficiari riceveranno un capitale o una rendita.

Se però l’assicurato non dovesse morire entro quella data, i beneficiari non avranno diritto a ricevere nulla e la compagnia tratterrà per se tutte le somme versate dal contraente nel corso degli anni a titolo di premi assicurativi.

A chi conviene stipulare una polizza tcm

Le temporanee caso morte vengono il più delle volte stipulate come assicurazioni sul mutuo ma parliamo di uno strumento assicurativo che in realtà dovrebbe essere sottoscritto in moltissime altre occasioni per via dei suoi indiscutibili vantaggi.

Pensaci bene.

A chi potrebbe fare particolarmente comodo assicurare un capitale o una rendita ai propri cari qualora dovesse morire entro una carta data?

Sicuramente nei casi in cui in un nucleo familiare è solo una persona a produrre reddito.

In situazioni del genere la scomparsa improvvisa dell’unico membro della famiglia che produce uno stipendio getterebbe nel pieno dissesto economico e psicologico i familiari del defunto.

Ecco perché la temporanea caso morte è preziosissima in casi di questo tipo.

Per quanto riguarda le tcm attivate in concomitanza di un mutuo queste di solito non vengono più sottoscritte quando l’intero prestito è stato rimborsato.

Le assicurazioni temporanee attivate su un mutuo hanno come principale obiettivo quello di liberare da qualsiasi obbligazione di rimborso gli eredi di colui che ha sottoscritto il prestito qualora quest’ultimo dovesse venire a mancare prima di aver restituito tutte le rate dovute.

Tipologie di assicurazione temporanea caso morte

Le tcm si possono essenzialmente suddividere in due tipologie:

Nel primo caso il capitale assicurato rimane costante nel corso degli anni per con la tcm a capitale decrescente il capitale va a diminuire di anno in anno.

Quest’ultimo è il funzionamento delle polizze attive in connessione ad un mutuo ed in questo caso può andare bene.

Tuttavia se stipuli una caso morte temporanea meglio che opti per una a capitale costante perché in caso contrario i tuoi beneficiari si ritroverebbero con un capitale via via più basso col passare del tempo e, si sa, più passa il tempo più le probabilità di venire a mancare aumentano.

Il profilo di rischio

Quando si parla di assicurazione caso morte le compagnie assicurative prestano grandissima attenzione allo stato di salute dell’assicurato, alla professione praticata ed alla sua età.

Si tratta di tre parametri fondamentali che incidono fortemente sul prezzo della polizza.

In casi limite, quando ad esempio ci si trova di fronte a soggetti tossicodipendenti, la compagnia può addirittura rifiutarsi di stipulare la polizza.

Perché?

Semplice! Perché se lo stato di salute dell’assicurato è precario le probabilità che possa effettivamente morire entro la scadenza prevista dal contratto della tcm sono molto elevate.

Per accertare lo stato di salute dell’assicurato e quindi il suo profilo di rischio, le compagnie assicurative sottopongono dei test ed a volte obbligano a sottoporsi a visite specialistiche.

Ovviamente bisogna rispondere con grande lealtà a queste domande senza dichiarare il falso.

Dichiarare il falso potrebbe addirittura permettere all’assicurazione di rifiutarsi di versare il capitale dovuto ai beneficiari anche in caso di morte dell’assicurato.

Quanto può costare un’assicurazione tcm?

Essendo i tre parametri di cui ti ho parlato nel precedente paragrafo estremamente variabili da soggetto a soggetto non è semplice stabilire a priori quanto costa una polizza temporanea caso morte.

Per calcolarla puoi richiedere gratuitamente un preventivo online ed in pochi minuti conosci il prezzo della polizza migliore per te.

Ad ogni modo il costo minimo di un’assicurazione tcm può partire dai 65 euro di premio annuale.

Tale prezzo andrà via via ad aumentare in relazione all’età, al capitale assicurato, alla pericolosità della professione svolta dall’assicurato ed al suo stato di salute accertato dalla compagnia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui