Assicurazione casa: le garanzie più importanti

Stipulare un’assicurazione per la casa è molto importante per tutelare l’immobile da furti e danni di vario genere, più o meno gravi.

Noi italiani siamo molto legati all’immobile di proprietà e molti credono che gli investimenti immobiliari siano ancora vantaggiosi. Tuttavia la percentuale di persone in Italia che decide di fare una polizza per la casa è tuttora molto bassa. 

La polizza più importante da stipulare quando si è titolari di un immobile (e che addirittura le banche inseriscono obbligatoriamente quando devi fare un mutuo) è quella contro il rischio di incendio.

Si tratta di una possibilità davvero remota ma devastante se dovesse verificarsi. Pensa che una polizza incendio ha un costo davvero ridicolo che si aggira attorno ai 50 euro all’anno.

In questo caso la casa viene protetta anche da fenomeni elettrici provocati, ad esempio, da un fulmine che non sviluppa un incendio ma magari fa saltare le apparecchiature elettroniche. 

Questa è la prima copertura a cui si dovrebbe pensare ma esistono altri prodotti assicurativi legati alla casa che hanno all’interno diverse garanzie molto interessanti.

Polizza sulla casa completa

All’interno delle polizze casa più complete esiste anche la garanzia di responsabilità civile che vale sia sulla proprietà e conduzione dell’abitazione ma anche per i danni arrecati a terzi. 

Ti faccio un esempio. Se il tuo appartamento va in fiamme, per forza di cose l’incendio provocherà un minimo di danni anche alle abitazioni vicine. Con la polizza scoppio incendio normale i danni ai vicini non sono coperti. Mentre una polizza della casa completa, che contempli anche la garanzia da responsabilità civile a terzi da incendio, pagherà i danni che l’incendio nella propria abitazione ha provocato ai vicini. 

Ma rientrano nella responsabilità civile nei confronti di terzi anche altre eventi, come un albero che cade sulla macchina del vicino, un oggetto che cade dal balcone e danneggia i vicini o tuo figlio minorenne che fa un danno alle cose altrui. 

In quest’ultimo caso va fatta una piccola precisazione. Gli atti anche volontari compiuti dai minori sono sempre considerati involontari e quindi coperti dall’assicurazione.

Altri tipi di garanzie per assicurare la tua casa

polizza sulla casa

Ci sono poi altre tre garanzie che spesso vengono inserite all’interno di un’assicurazione per la casa.

Rappresenta sempre una buona idea assicurare anche gli oggetti e le cose presenti nell’abitazione. Se durante un incendio la cucina viene distrutta, ad esempio, senza una garanzia del genere l’assicurazione non ti risarcisce il danno.

Altra garanzia molto importante da inserire all’interno della polizza per la casa è quella che ti tutela in caso di furto.

Non dimenticare poi di tutelarti dai danni da acqua condotta.  La rottura di tubazioni è piuttosto frequente e costituisce un danno non da poco. Questa garanzia deve coprire anche le spese di ricerca e riparazione del guasto perché costituiscono una componente piuttosto importante del danno legato alla rottura di tubature d’acqua. 

L’ultima garanzia è quella legata alle alluvioni ed ai terremoti che, in genere, fa lievitare abbastanza il prezzo di una polizza sulla casa ed è per questo motivo che le compagnie assicurative non sempre la inseriscono nel pacchetto standard. Per cui se ti interessa avere una copertura anche sui terremoti e sulle alluvioni per la tua casa, devi richiederlo specificatamente al tuo assicuratore.

Quale tipo di valore di ricostruzione scegliere?

Visto che parliamo di danni che possono essere molto ingenti, per la polizza della casa le compagnie assicurative propongono fondamentalmente due tipologie di valore di ricostruzione:

  • a valore intero;
  • primo rischio assoluto. 

Noi ti consigliamo di scegliere la polizza a primo rischio assoluto per evitare sorprese. 

Tieni poi presente che il valore di ricostruzione viene calcolato a nuovo. Significa che si prendere in considerazione quando costerebbe ricostruire l’immobile da zero e quindi non si calcola il valore commerciale dell’immobile.

Pertanto il valore a nuovo di una villetta Milano o di una situata in un paesino di provincia, di pari quadratura, sarà più o meno uguale. Non ti spaventare quindi se vedi coperture assicurative con un valore più basso di casa tua perché appunto è normale che sia così. 

Questo sistema permette tra l’altro alle assicurazioni di fare calcoli più precisi ed evitare di rivedere i massimali in funzione del valore commerciale che in ogni città, anzi in ogni quartiere, sono diversi. 

Quali sono le regole che devi tenere in considerazione quando devi fare una polizza sulla casa?

  1. Verifica prima di tutto i massimali, preferibilmente devi scegliere il primo rischio assoluto. 
  1. Controlla che ci sia la garanzia danni da acqua condotta e che siano coperte anche le spese di ricerca e riparazione del guasto. 
  1. Ricorda che se nella polizza non è stato inserito il danno agli arredamenti questi non sono coperti. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui