Come ricaricare le carte prepagate

Come ricaricare le carte prepagate
Ultima modifica Novembre 12, 2021

La ricarica di una carta prepagata può avvenire in maniera differente a seconda che si tratti di una carta con iban o senza iban.

Se devi ricaricare la tua carta, quindi, potrai scegliere tra diverse possibilità, sia in base alle tue esigenze specifiche che al tipo di carta. 

Ecco di seguito, tutte le possibilità a tua disposizione.

Ricaricare la carta prepagata tramite i contanti

Uno dei modi più comuni per ricaricare la propria

carta è quello di farlo utilizzando i contanti.

La ricarica in contanti va effettuata presso un tabaccaio abilitato, presso le ricevitorie, presso ATM o anche presso lo sportello della propria banca o istituto che ha emesso la carta.

Devi sempre ricordare che per procedere alla ricarica devi avere a disposizione i dati dell’intestatario e il codice fiscale, sia se stai ricaricando una carta a nome tuo che a nome di un amico o parente.

I tempi per l’aggiornamento del saldo sulla carta dopo la ricarica sono generalmente molto brevi e variano dai pochi minuti alle poche ore a seconda del tipo di carta. 

Devi ricordare non tutte le prepagate possono essere ricaricate in contanti tramite le possibilità elencate in precedenza.

Inoltre, non tutte le carte prevedono la possibilità di ricarica tramite contanti.

Prima di acquistare la tua carta prepagata, quindi, assicurati che sia ammessa l’opzione di ricarica tramite contanti, soprattutto se pensi che sia quella che ti possa essere maggiormente utile. 

Ricaricare con accredito da conto corrente

Questa possibilità di ricarica è possibile solo se la carta prepagata viene emessa dalla stessa banca presso cui si dispone il conto corrente.

In questo caso sarà possibile collegare la carta al conto e procedere con la ricarica nelle diverse modalità permesse dalla banca.

Si potrà quindi operare tramite sportello oppure utilizzando l’internet o l’home banking nonché la app specifica della propria banca.

Anche in questo caso il tempo di ricarica è molto rapido ma dipende anche dall’istituto bancario proprietario di conto e carta. 

Ricaricare tramite un’altra carta

Le prepagate possono essere ricaricate tramite un’altra carta, sia essa un bancomat o una carta di credito.

Inoltre, è quasi sempre possibile ricaricare una prepagata con un’altra prepagata: questa opzione dipende soprattutto dalla carta dalla quale vanno versati i soldi.

Per il passaggio di denaro carta-carta le possibilità sono diverse.

Si può infatti procedere tramite sito della propria banca, presso un ATM o direttamente tramite app, operando dal proprio smartphone.

Anche per questo tipo di ricarica i tempi sono molto rapidi, soprattutto quando si opera tramite app: spesso, infatti, il passaggio da un conto alla carta prepagata avviene in tempo reale. 

Ricaricare tramite bonifico bancario

Esclusivamente per le carte con iban è possibile effettuare una ricarica tramite bonifico bancario.

La praticità del pagamento tramite l’iban è che esso può essere fatto da qualsiasi conto corrente, sia quello del titolare della carta che da altri.

A seconda della banca, i tempi necessari per la ricarica possono essere diversi e richiedere anche fino a tre giorni. 

Ricaricare da un wallet elettronico

Un’altra possibilità, anche essa disponibile solo per alcune carte, è quella di una ricarica tramite portafoglio elettronico.

In questo caso non si fa altro che procedere con un trasferimento di valuta virtuale da un conto a una carta.

Il limite di questa ricarica è che esso permette esclusivamente di ricaricare carte connesse al portafoglio elettronico.

Pertanto, non sarà possibile ricaricare carte prepagate intestate a persone diverse da quella cui è intestato il conto. 

Per concludere

Oggi le possibilità di ricarica delle carte prepagate sono diverse, ma non sempre tutte le carte permettono di usufruire di tutti gli strumenti di ricarica.

Per questo motivo, se vuoi  sapere dove si possono ricaricare le carte prepagate, dovrai richiedere alla banca o istituto di emissione della tua carta quali strumenti di ricarica sono abilitati.

Non dimenticare che le diverse carte emesse dalla stessa banca possono prevedere diverse tipologie di ricarica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.