Comprare titoli di Stato: differenza tra mercato primario e secondario

Comprare titoli di Stato: differenza tra mercato primario e secondario
Ultima modifica Novembre 22, 2021

Puoi comprare titoli di Stato in due momenti diversi:

1) Quando lo Stato emette i titoli sul mercato (fase di sottoscrizione)

2) Nel mercato secondario, ovvero dopo che i Titoli di Stato sono stati emessi sul mercato.

INDICE
  1. Fase di Sottoscrizione
  2. Comprare Titoli di Stato nel Mercato Secondario
  3. In quali orari sono negoziati i Titoli di Stato?
  4. In quali orari puoi comprare titoli di stato sul mercato secondario?

Fase di Sottoscrizione

acquistare titolo di Stato

La fase di sottoscrizione è il momento in cui lo Stato emette il prestito obbligazionario.

Per comprare titoli di Stato in questa fase, devi sottoscrivere una richiesta presso la tua banca o la società di investimenti.

La richiesta deve essere fatta entro il giorno prima in cui verranno emessi i Titoli di Stato.

Una volta effettuata l’asta in genere due giorni dopo, avrai l’addebito sul tuo conto corrente.

Se le richieste superano la domanda, si fa la ripartizione.

Es. se le domande sono superiori di circa il 10% rispetto alla domanda, i richiedenti dei titoli di stato avranno il 90% della loro richiesta.

Comprare Titoli di Stato nel Mercato Secondario

Nel mercato secondario ci sono tutte le emissioni obbligazionarie dei titoli di Stato.

Le regole per acquistare e vendere sono davvero semplici: Per acquistarli basta rivolgerti alla tua banca o al tuo consulente finanziario o meglio ancora su una piattaforma di trading come Degiro e fare un ordine di acquisto.

Però mentre nella fase di sottoscrizione, ovvero quando i titoli di Stato vengono emessi sai a quale prezzo acquisterai l’obbligazione perché viene determinato nel fascicolo informativo.

Se si tratta di un’emissione obbligazionaria con Cedola come i BTP ed i CCT allora il prezzo sarà alla pari ovvero 100, mentre per i BOT ed i CTZ che sono obbligazioni a zero coupon, il prezzo di emissione sarà diverso (anche più alto di 100 in caso di tassi negativi).

Nel mercato secondario invece c’è una oscillazione di prezzo che dipende dalla domanda e dall’offerta.

Quindi i prezzi  di acquisto o di vendita possono differire in modo sensibile anche nel giro di poche ore.

Più è lunga è la scadenza, più i prezzo oscillano.

Se ti interessa approfondire il funzionamento del mercato primario e secondario, potrebbe interessarti leggere la guida dedicata alle differenze tra mercato primario e mercato secondario.

In quali orari sono negoziati i Titoli di Stato?

Le obbligazioni sono negoziate nel MOT, acronimo di mercato obbligazionario telematico.

Il MOT è organizzato e gestito da borsa italiana.

All’interno ha due divisioni:

-Il domesticMOT;

– l’euroMOT.

I titoli di stato italiani si trovano nel domestic MOT.

In quali orari puoi comprare titoli di stato sul mercato secondario?

Gli orari di negoziazione sono:

08.00 – 09.30 Asta di apertura, fase di pre-asta
09.31 – 09.35 Asta di apertura, fase di validazione
09.35 – 09.40 Asta di apertura, fase di apertura
09.40 – 17.30 Negoziazione continua
Per avere maggiori informazioni circa gli orari in cui puoi negoziare titoli di Stato accedi al sito ufficiale della Borsa italiana da qui.
In alternativa ai titoli di Stato puoi acquistare delle azioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.