Finanziamenti giovani imprenditori: quali sono e come ottenerli

I finanziamenti per i giovani imprenditori sono uno strumento prezioso, utile per aiutare gli under 35 ad avviare nuove attività ed a concretizzare nuove idee imprenditoriali.

Tantissimi giovani vorrebbero aprire un’attività in proprio e realizzare il proprio progetto imprenditoriale, ma molto spesso si scontrano con la dura realtà: non hanno abbastanza fondi a disposizione per poter iniziare.

Oggi giorno, però, le banche hanno maggiori difficoltà ad erogare credito a giovani e questo è un vero problema  per il nostro Paese e per lo sviluppo dell’imprenditoria giovanile.

Fortunatamente l’unione Europea e lo Stato italiano mettono a disposizione delle agevolazioni per giovani imprenditori, in modo tale da aiutare le persone sotto una certa età (solitamente under 30 / 35) a poter iniziare una propria attività attraverso fondi e prestiti agevolati.

Ma andiamo ad analizzare nel dettaglio tutte le tipologie di finanziamenti per giovani imprenditori a cui è possibile accedere.

Ecco l’indice dei contenuti che troverai in questo articolo:

Finanziamenti per giovani imprenditori: i fondi messi a disposizione da Europa e Stato italiano

Come accennato brevemente sopra, l’Europa e lo Stato Italiano, per aiutare l’imprenditoria giovanile (in diversi settori economici come l’agricoltura ed il commercio, ad esempio) mettono a disposizioni una serie di agevolazioni suddivise in:

L’iter per accedere ai fondi europei per giovani imprenditori è un pò complicato perché bisogna essere in possesso  di determinati requisiti personali (come età, professionalità tipo di business ecc.) ed altre caratteristiche specifici.

Inoltre, per ottenere queste agevolazioni,  è necessario presentare una domanda corredata di diversi documenti fra i quali, il più importante, è il business plan.

Questo documento è fondamentale perché vi consentirà di avere accesso ai contributi per giovani imprenditori e dovrà quindi essere compilato da un professionista (generalmente un commercialista o un consulente), non lasciando nulla al caso.

Avvalersi di un professionista per presentare la domanda di richiesta dei fondi europei è fondamentale se volete davvero concretizzare la vostra idea imprenditoriale.

Perchè questo?

Perchè bisogna stare attenti a tantissimi aspetti che da soli e senza esperienza non riuscireste a tenere sotto controllo:

  • scegliere il bando per finanziare l’imprenditoria giovanile più adatto alle proprie esigenze
  • fare tutti i documenti al meglio
  • presentarli entro tempi certi, in modo tale da avere maggiori possibilità di ottenere le agevolazioni.

Per quanto riguarda l’Italia, per ottenere le varie agevolazioni a favore dei giovani imprenditori, il tutto è gestito da Invitalia.

A tal proposito ti invito a leggere l’articolo che ho preparato su Resto al Sud, un progetto di Invitalia, e sul Bonus Imprese.

Per accedere ai finanziamenti a fondo perduto bisogna seguire regole analoghe ai bandi europei.

Ma se non riesco ad ottenere gli incentivi per giovani?

Esistono altre modalità per ottenere dei finanziamenti per giovani che andremo ad elencare
qui sotto.

Prestito a giovani imprenditori: l’opportunità del crowdfunding

Hai mai sentito parlare del lending crowdfunding?

Si tratta di una forma di prestito a privati o, in questo caso, a persone che vogliono intraprendere un’attività, ma non hanno i soldi per iniziare.

Tutto l’iter è gestito attraverso piattaforme online, svincolate completamente dal circuito bancario, che applicano un tasso di interesse ed il rimborso del capitale prestato.

Pertanto se sei un giovane in cerca di finanziamenti potresti rivolgerti a questo circuito.

Come funziona?

Dovrai presentare la tua idea ad una piattaforma online che permette il lending crowdfunding, con tutti i documenti richiesti ed un Business Plan.

La tua domanda verrà valutata da un team di esperti della piattaforma online, che esprimeranno un parere sulla realizzazione o meno del tuo progetto.

In caso il team di esperti dia un giudizio positivo allora il progetto verrà pubblicato sul portale online, dove avrà inizio la raccolta di capitale che poi ti verrà prestato ad un tasso superiore rispetto a quello bancario.

Se il finanziamento sarà completato entro poco tempo ti sarà accreditato sul conto corrente.

La durata del finanziamento dipende da molti fattori, il primo fra tutti il tipo di progetto imprenditoriale proposto e la scelta della piattaforma online, ma generalmente può arrivare fino ad 84 mesi ed il tasso applicato di rimborso è tra il 4% ed il 7%.

Finanziatori privati che testano il tuo prodotto: il lending crowdfunding

Perchè è così importante richiedere un prestito attraverso la forma del Lending Crowdfunding?

Grazie a questo tipo di finanziamento di imprenditoria giovanile potrai realmente scoprire se le persone sono realmente interessate al tuo prodotto o business.

In che senso?

Nel senso che se il tuo progetto imprenditoriale non ha trovato finanziamenti per giovani imprenditori attraverso il circuito bancario o attraverso i bandi messi a disposizione dall’Unione Europea o dall’Italia, con il lending crowdfunding hai un’altra possibilità.

Ricevendo un prestito da tante persone e istituzioni, potrai vedere, attraverso il completamento del finanziamento, se tutti i soggetti coinvolti sono realmente disposti a “sborsare” soldi, e quindi a credere in te, per il tuo progetto.

Tra le più famose piattaforme italiane di lending crowdfunding è impossibile non citare Borsa del credito.

Come ottenere un finanziamento con l’equity crowdfunding

Un altro interessante modo per ottenere dei finanziamenti start up per giovani è l’equity crowdfunding.

Si tratta si un finanziamento che i privati (e istituzioni) fanno a delle start up (e alle PMI) a fronte di una cessione di quote della società.

Tutto questo avviene tramite piattaforme online, legalmente regolamentate dalla legge, che sono specializzate in questo tipo di finanziamento.

Come posso accedere a questo finanziamento?

Devi iscriverti presso la piattaforma di equity (elenci piattaforme o link interno articolo equity crowdfunding), presentando tutti i documenti richiesti e, dopo l’approvazione da parte di un team di esperti, la tua richiesta di finanziamento sarà pubblicata sulla piattaforma.

Se il tuo progetto sarà interessante, allora avrai più possibilità di avere successo nella raccolta di capitale, e il tutto ti sarà accreditato sul tuo Conto Corrente entro tempi brevi.

A differenza del lending crowdfunding non dovrai rimborsare il capitale finanziato, ma ogni privato (o istituzione) diventerà un tuo socio (senza diritto di voto) in relazione alla quota che ti ha versato. Pertanto avrà diritto agli utili da distribuire.

E’ importante avvalersi di un consulente per far conoscere a più persone possibili il tuo progetto o prodotto imprenditoriale per aumentare le possibilità che la tua richiesta di soldi su queste piattaforma sia approvata approvata dalla portale online che finanziata dai privati.

 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
Torna su