Conti correnti per partita iva: come funzionano e quale conviene nel 2021

Conti correnti per partita iva: come funzionano e quale conviene nel 2021
Ultima modifica Settembre 16, 2021

Conosciuto anche come conto business, il conto corrente per partite IVA è un servizio che la banca ti mette a disposizione per ottimizzare la gestione economica della tua attività, presentando pacchetti su misura per le tue esigenze e offrendoti operazioni aggiuntive non accessibili ai titolari dei normali conti correnti personali.
Se sei interessato a sapere cosa può offrirti un conto corrente per partite IVA, prosegui nella lettura!


attiva il conto aziendale qonto

Un ottimo conto corrente aziendale online è Qonto. Ti offre il canone gratuito per 30 giorni, puoi inviare bonifici gratis, attivare carte prepagate per i tuoi dipendenti ed usufruire di tantissimi altri servizi


Cos’è un conto corrente per partite iva

Il conto aziendale è uno speciale tipo di conto corrente dedicato a società ( abbiamo specificatamente parlato dei conti correnti per srl e dei conti per ditte individuali, ad esempio) liberi professionisti, artigiani, commercianti e titolari di piccole imprese che consente di semplificare la gestione della propria azienda.

Le offerte che puoi trovare in banca o online sono numerose, per questo motivo quando scegli il conto business per la tua attività valuta con attenzione quali sono le tue esigenze. Ad esempio, esistono conti business su misura per tenere sotto controllo entrate e uscite della tua azienda, ma anche servizi più specifici per chi effettua scambi commerciali in Italia o all’estero.

Il conto per partite iva ti consente poi una grande chiarezza e trasparenza nei confronto dei controlli fiscali, poiché possedere un conto dedicato in esclusiva alla tua attività economica ti da il vantaggio di poter conoscere immediatamente la tua situazione economica professionale, senza il rischio di confonderla a causa delle tue spese personali.

Se ti stai preoccupando dei costi di questa tipologia di conti, devi sapere che molte banche online li mettono a tua disposizione a costi limitati (anche a circa 9,90€ al mese come il conto corrente Qonto). La possibilità di creare un pacchetto su misura per il cliente, quindi, consente di scegliere il miglior conto per le proprie esigenze.

I servizi più importanti di un conto corrente per partita iva

Un conto corrente per partita IVA è pensato appositamente per le esigenze di professionisti, artigiani e commercianti, oltre che per le piccole imprese che devono poter seguire i loro affari economici nel migliore dei modi possibili e per questo motivo i servizi aggiuntivi che presenta al cliente sono numerosi.

Poiché le offerte che le banche (tradizionali e online) mettono a tua disposizione sono davvero molte, ti sarà utile iniziare a conoscere alcuni dei servizi tra cui potrai scegliere se deciderai di aprire un conto corrente per partite IVA e devi sapere che le banche offrono pacchetti base, intermedi e avanzati, ciascuno dei quali comprende servizi diversi.

Tra i principali vantaggi di possedere il conto dedicato alla tua attività c’è quello di poter gestire facilmente la contabilità della tua attività professionale; in aggiunta riceverai una carta di debito ed avrai la possibilità di effettuare prelievi senza commissioni all’interno di tutta l’Unione Europea o effettuare operazioni anche al di fuori dei confini europei; a tua disposizione si sono poi molti sistemi tecnologici per organizzare le tue voci in entrata e in uscita, così riuscirai a mantenere i tuoi conti sempre in ordine.

Alcune banche offrono pacchetti ideali per una gestione in team, quindi si potranno creare degli appositi spazi all’interno del conto, in cui ciascuno potrà effettuare le operazioni di competenza, conservando però sempre l’autonomia del titolare del conto business. Bassi costi di prelievo e carte virtuali a tua disposizione sono altri vantaggi a cui avrai diritto scegliendo un conto corrente per partita IVA; se lo desideri, alcune banche mettono a tua disposizione anche un servizio di assistenza per aiutarti a gestire meglio tutte le operazioni.

Il mercato di oggi richiede alle aziende e ai professionisti una grande disponibilità a viaggiare e ad avere contatti con l’estero e in questi casi possono essere molto utili anche le polizze assicurative valide all’estero previste dai conti business più completi.

I conti business prevedono poi, oltre ai classici servizi bancari come bonifici e carta di credito o bancomat, anche carte di credito a pagamento posticipato e ancora, canali comunicativi con la propria banca per il trasferimento di documenti aziendali in formato digitale. Questi servizi aumentano notevolmente la praticità con cui potrai gestire i tuoi fondi. In alternativa al conto corrente puoi anche optare per delle carte prepagata aziendali come la carta Soldo.

Le banche online offrono i loro servizi a prezzi molto competitivi e aggiornano le proprie offerte, così non ti sarà difficile trovare il pacchetto su misura per la tua attività e potrai risparmiare anche molto tempo nella contabilità.


attiva il conto aziendale qonto

Un ottimo conto corrente aziendale online è Qonto. Ti offre il canone gratuito per 30 giorni, puoi inviare bonifici gratis, attivare carte prepagate per i tuoi dipendenti ed usufruire di tantissimi altri servizi


Quanto costa un conto corrente business?

Se stai pensando sia giunto il momento di aprire un conto corrente per partita IVA, vorrai sapere quali sono i costi del servizio attualmente presenti sul mercato; ricorda che tu puoi scegliere l’offerta migliore per le esigenze della tua attività accedendo a un conto fortemente personalizzato. Le offerte a tua disposizione sono davvero molte, ma per iniziare tieni in considerazione alcuni costi che puoi trovare online.

Un conto corrente per partita IVA viene generalmente presentato nella sua forma base, ossia con i servizi più essenziali che un’attività professionale può richiedere. I costi di ogni conto business sono diversi da banca a banca e ogni istituto pensa combinazioni diverse per i suoi clienti, ma devi considerare che attualmente il costo di partenza per aprire un conto business è inferiore a 10 euro.

Il pacchetto base di solito prevede, tra le altre cose, carta di debito, carte virtuali, bonifici gratuiti limitati e commissioni economiche; per questi servizi ti potrà essere richiesto un costo a partire da 9€ al mese. Un pacchetto intermedio potrebbe costarti intorno ai 30 euro mensili, mettendo a tua disposizione gli stessi servizi della forma base, ma potrai ad esempio effettuare più bonifici e potrai anche usufruire dei servizi digitali. Infine, il pacchetto avanzato potrebbe partire da una cifra poco minore di 100 euro e farti avere diritto a più carte, più servizi digitali e diverse forme di assistenza.