Investire in azioni conviene?

Investire in azioni conviene?
Ultima modifica Gennaio 5, 2022

Si, investire in azioni conviene se hai pazienza. 

L’investimento in azioni è sicuramente uno dei più convenienti, a patto che si comprenda a fondo il meccanismo del mercato azionario.

Come ho sottolineato nella mia guida dedicata a come investire in azioni, parliamo di un investimento a lungo periodo, il cui orizzonte temporale consigliabile dovrebbe essere pari ad almeno 10 anni. 

Se investendo sul mercato azionario ti aspetti di ottenere risultati solo dopo qualche mese, oltre che essere altamente rischioso, lascia perdere perché non è assolutamente conveniente. Il messaggio che voglio trasmetterti, in questo caso, è che devi totalmente cambiare mentalità.

Investire in azioni richiede tempo, competenze e pazienza.

INDICE
  1. Conviene investire in singole azioni o fondi di investimento ed etf?
  2. Conviene comprare azioni o obbligazioni?
  3. Conviene investire in azioni in questo momento?
  4. Come investire in azioni

Conviene investire in singole azioni o fondi di investimento ed etf?

conviene investire in azioni

Quando investi nelle azioni di una singola società, le principali tipologie di rischio che ti ritrovi a dover affrontare sono 2:
– il rischio specifico, che è i rischio tipico dell’azienda quindi legata all’andamento dell’attività aziendale;
– il rischio di mercato, ovvero il rischio è legato all’andamento economico.

Il rischio specifico lo si può nettamente ridurre investendo in ETF e fondi comuni d’investimento.

Se investi in ETF o fondi comuni di investimento vai quasi del tutto ad azzerare il rischio specifico delle aziende ed avrai solo il rischio di mercato perché gli ETF e i fondi comuni contengono all’interno tantissime azioni, un cosiddetto paniere di azioni.

Invece se investi nelle azioni di una singola azienda, oltre a rischio di mercato, ti assumi anche il rischio specifico di quella unica azienda su cui hai deciso di investire.

Conviene comprare azioni o obbligazioni?

Quando si parla investimenti in azioni è logico chiedersi quando conviene dirottare la propria attenzione verso le obbligazioni e non sul mercato azionario (ti rimando alla guida dedicata alle differenze tra azioni e obbligazioni, se vuoi approfondire questo aspetto).

Quindi conviene più investire in obbligazione oppure in azioni? La risposta è che dipende essenzialmente dal tempo a disposizione:

  • se l’orizzonte temporale a disposizione è lungo, converrà maggiormente investire in azioni;
  • se l’orizzonte è a breve termine allora converrà investire in obbligazioni.

Qual è la motivazione alla base di questo ragionamento?

Il motivo è che se hai obiettivi di breve termine, l’investimento obbligazionario  rende sicuramente di meno ma è soggetto a poche oscillazioni di prezzo (in virtù del rapporto rischio rendimento più un investimento è a basso rischio, minore sarà il suo rendimento).

Se invece l’orizzonte temporale è lungo, il rendimento delle obbligazioni difficilmente andrà a compensare l’inflazione quindi, in termini reali, ti ritroveresti con molti meno soldi e non sarà conveniente investire in obbligazioni. Lo strumento da scegliere, in questo caso, è quello delle azioni.

Conviene investire in azioni in questo momento?

conviene investire in azione in questo momento

Al momento conviene ancora investire in azioni?

La verità è che è sempre un ottimo momento per investire azioni perché non sappiamo domani cosa succederà sui mercati finanziari.

È vero che gli indicatori macroeconomici permettono di capire se le valutazioni delle aziende sono molto care ma questo significa ben poco in un orizzonte di breve periodo.

Tuttavia è cosa buona e giusta evitare di investire tutti i soldi in un solo momento.

Cerca sempre di dilazionare l’investimento in un orizzonte temporale più ampio, come avviene ad esempio, nel caso del piano di accumulo capitale.

Come investire in azioni

Ora lo sai per certo: l’investimento in azioni è conveniente a patto che tu ne conosca bene il funzionamento (ma questo vale per qualsiasi investimento tu abbia intenzione di fare).

A questo punto è utile fornirti anche degli spunti pratici circa le modalità con cui comprare azioni.

Puoi seguire 2 strade:

  • la più tradizionale è quello di affidarti alla tua banca, attraverso l’apertura di un deposito titoli.
  • la seconda strada è aprire un conto su uno dei broker di azioni online affidabili e autorizzati a operare da organi di vigilanza come la Consob. Tra i più noti è possibile citare eToro, Degiro, Freedom24 e Naga.

Ovviamente imboccare la seconda strada richiede una profonda preparazione, un’attenta analisi dei mercati e degli strumenti con cui si intende operare. Quindi una volta risolto il quesito del dove comprare azioni, dovrai occuparti del come farlo in modo consapevole e informato.

Qui di seguito ti segnalo alcune guide che possono tornarti utili se vuoi approfondire alcuni dei concetti più importanti quando si parla di investimenti sul mercato azionario e non solo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.