Tempi per l’accredito di un bonifico

Tempi per l’accredito di un bonifico
Ultima modifica Febbraio 19, 2021

Quanto tempo ci vuole per l’accredito di un bonifico?

I giorni per l’accredito sono generalmente:

– non più di 2 giorni se il bonifico è stato fatto direttamente dal cassiere della banca;

– non più di 1 giorno se si tratta di bonifico online.

Tuttavia ci sono alcune considerazioni che devono essere fatte. Prima di tutto i giorni per conteggiare le valute del bonifico sono solo i feriali e vanno quindi esclusi il sabato e la domenica. Se il bonifico ordinario viene fatto il venerdì, il primo giorno disponibile per l’accredito potrebbe essere il lunedì.

Dico “potrebbe” perché se il bonifico viene fatto, ad esempio, il venerdì alle 21 con un giorno di valuta questo non riuscirà a partire il venerdì ma partirà il lunedì. Ciò significa che i tempi per l’accredito saranno un pò più lunghi e ed il bonifico sarà disponibile per il beneficiario solo il martedì.

Per farti capire il perché dei tempi di accredito di un bonifico ti spiego meglio il funzionamento.

Tutti i bonifici dei clienti vanno a confluire quotidianamente in un database e vengono man mano smistati. Tale smistamento avviene nelle prime ore del pomeriggio.

I tempi di accredito di un bonifici: come velocizzarli

Esistono due tipologie di bonifici molto più veloci dell’ordinario e sono il bonifico con valuta compensata ed quello istantaneo. 

Si tratta di bonifici che hanno un costo più elevato per chi decide di eseguirli perché appunto offrono un servizio molto più veloce. Nel caso del bonifico con valuta compensata i soldi arriveranno nello stesso giorno in cui  è stato fatto il bonifico. Invece i bonifici istantanei vengono subito accreditati sul conto del beneficiario.

Perché i soldi del bonifico non arrivano?

Se stai aspettando un bonifico e sono già ampiamente trascorse le tempistiche standard per l’accredito, ci sono poche probabilità che ci siano stati degli errori da parte della banca. Potrebbe invece essere molto probabile che questo bonifico non sia stato eseguito.

In questi casi conviene controllare la contabile del bonifico, che dimostra quando è stato fatto e la data di valuta riconosciuta al beneficiario, ovvero la data entro cui i soldi verranno accreditati al beneficiario. 

Una volta ricevuta la contabile si potranno fare le verifiche del caso ma tieni anche conto che un bonifico può essere eseguito, stampata la contabile e poi annullato nello stesso giorno. Quindi non prendere mai per oro colato una contabile di un bonifico.

Articoli interessanti sui conti correnti

Conti correnti convenienti

Conto corrente per associazioni

Conti corrente aziendali

Conto corrente per ditta individuale

Quale banca scegliere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.