Assicurazioni per aziende

In questo articolo cerchiamo di capire quali sono le assicurazioni per aziende che qualsiasi tipo di imprese dovrebbe sottoscrivere.

Ovviamente non tutte le aziende sono uguali e in funzione delle problematiche individuali, bisogna individuare la soluzione migliore. 

L’azienda infatti ogni giorno è esposta ad una moltitudine di rischi come un improvviso calo del fatturato, il licenziamento di un dipendente che si licenzia, multe, denunce o la morte di una figura professionale importante per l’attività.

Un bravo imprenditore deve fare essere previdente e ridurre i rischi legati alla propria impresa. 

Purtroppo non tutti questi rischi possono essere coperti dalle assicurazioni aziendali ma alcuni si e quindi vale la pena conoscerle e considerarle. 

Polizza per garantire la continuità aziendale

Una delle principali preoccupazioni di qualsiasi imprenditore è garantire la continuità aziendale.

Infatti il passaggio generazionale delle aziende è un problema che addirittura riguarda la collettività perché è davvero molto alta la percentuale di imprese che falliscono dopo la morte dell’imprenditore. 

Chiaramente non si può tenere l’imprenditore sempre in vita ma ci si può proteggere assicurando proprio le persone chiave all’interno dell’azienda. 

Questa copertura si chiama polizza keyman ed ha lo scopo di assicurare la vita dell’imprenditore o comunque di una persona che ha un potere decisionale all’interno dell’azienda.

In caso di morte di questa figura chiave, la compagnia assicurativa indennizzerà dei soldi all’azienda così da avere la liquidità per andare alla ricerca di personale qualificato che migliori le probabilità di mantenere in vita l’azienda. 

Copertura dei beni aziendali

Per beni aziendali si intende i locali commerciali dove si esercita l’attività, ovviamente se di proprietà, sia per i beni che si trovano all’interno. 

La copertura in questo caso vale se avviene un incendio, che può essere causato ad esempio a causa di esplosioni scoppi o fulmini o atti vandalici e dolosi, oppure si può anche assicurare per danni causati dall’acqua. 

Questa tipologia di copertura è una polizza molto simile alla polizza della casa perché fondamentalmente anche la polizza della casa copre l’immobile e gli oggetti all’interno. 

La copertura per eventi catastrofali, come il terremoto ed alluvioni, è un’estensione.

Quindi se fai una polizza di questo tipo, al suo interno deve essere specificato che desideri essere protetto anche in caso di terremoti o alluvioni. 

E questa è una polizza interessante anche perché a fronte di coperture molto alte, ha un costo davvero basso proprio perché la probabilità che un danno del genere accada è molto bassa.

Se fai una polizza del genere però assicurati che  sia specificato che è coperta anche l’attrezzatura.

Ti ricordo che per verificare tutti questi aspetti ti basta guardare il contratto assicurativo al fine di capire la cosa la polizza aziendale copre e e qual casi sono esclusi dalla copertura.

Un’altra cosa molto molto molto importante, che devi chiedere con l’assicuratore è la presenza di accessori elettrici che non sono stati inseriti in polizza.

Facciamo un esempio.

Hai la copertura delle attrezzature poi un dipendente mette a caricare il cellulare e dimentica il caricabatterie. Quest’ultimo scoppia provocando un incendio.

Sappi che la compagnia potrebbe non pagare quindi devi chiarire assolutamente questo aspetto. 

Polizza furto nei locali dell’azienda o dell’attività commerciale

assicurazione impresa

All’interno della polizza dei beni aziendali potrebbe esserci la garanzia sui furti. In ogni caso comunque è una polizza che puoi fare anche singolarmente. 

Puoi leggere il nostro articolo sulla polizza furti che come caratteristiche è uguale sia per i privati che per le aziende.

Polizza responsabilità civile terzi

La responsabilità civile verso terzi è una polizza che copre tutti i dipendenti dell’azienda che possono procurare involontariamente un danno a terze parti. 

Ad esempio con un muletto sbatti la macchina che era parcheggiata, in quel caso con questa polizza puoi avere la copertura

Se vuoi pagare poco potresti mettere delle franchigie un po’ più alte magari di qualche migliaia di euro dove per i danni di bassa entità paga l’azienda direttamente Mentre per i danni ingenti allora interviene la compagnia assicurativa.

Estensione della polizza in caso di dipendenti

Se hai dei dipendenti un’importante estensione di polizza all’interno della responsabilità civile che dovresti fare è l’rco. 

Infatti se si fa male indipendente in teoria hai la copertura dell’INPS Ma se l’INPS rileva che il dipendente lavorava nelle condizioni in cui avrebbe dovuto lavorare per legge si può rivalere anzi si rifà nei confronti del datore di lavoro e a quel punto con l’rco può intervenire l’assicurazione. 

Polizza per aziende che producono prodotti

La polizza in assoluto più importante per Chi produce beni si chiama RC prodotto. 

Può infatti capitare che un lotto di produzione possa essere compromesso da eventuali difetti che possono essere derivanti da tantissimi fattori. 

Esiste una polizza apposta che si occupa della copertura legata alla produzione di prodotti e si chiama RC prodotto. 

Questa polizza copre i difetti di prodotto compresi eventuali costi legati ai reclami degli utenti.

Se questo avviene e tu hai una copertura di questo tipo hai le spalle coperte per gestire la problematica senza avere ingenti danni. 

Conclusioni 

Ci sono una moltitudine di assicurazioni per aziende che si possono fare per tutelare la propria attività.

Tra le più utilizzate ci sono la polizza keyman che aumenta le probabilità di avere una continuità aziendale o la polizza che ti copre dalla produzione che copre i beni della tua aziend.

C’è poi la responsabilità civile terzi sia se hai i dipendenti sia che tu non abbia dipendenti ed infine se produci dei beni sarebbe interessante valutare la polizza rc prodotto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui