Calcolare cessione del quinto: ecco come fare

calcolare cessione del quinto

Se vuoi capire come calcolare la cessione del quinto sappi che si tratta di un’operazione abbastanza semplice ma non così scontata. Non basta semplicemente dividere il proprio stipendio per 5 ma è necessario conoscere alcune regole basilari.

Non si tratta di nulla di complicato e vedrai che grazie a questo breve articolo capirai come si calcola la rata di una cessione del quinto.

Come si calcola un quinto della stipendio

Le procedure per calcolare la cessione del quinto per i dipendenti variano leggermente a seconda che si tratti di dipendenti privati oppure pubblici.

Nel primo caso, bisogna prendere in considerazione i seguenti elementi per calcolare il quinto del loro stipendio:

  • Paga oraria;
  • Ore di lavoro mensili.

Questi due elementi vanno moltiplicati tra loro ed al risultato va sottratto il 27% dell’IRPEF.

L’importo che ne deriva può essere diviso per 5, ottenendo così il quinto cedibile del proprio stipendio.

Per i dipendenti pubblici, invece, bisogna moltiplicare la paga oraria per il monte ore mensili ed a questo importo vanno sottratte tutte le ritenute.

Lo stipendio netto così ottenuto può essere diviso per 5, ricavando così il quinto del proprio stipendio.

Simulazione del calcolo della cessione del quinto: esempi pratici

Facciamo un esempio per farti capire meglio come si calcola il quinto della cessione.

Ammettiamo che tu sia un dipendente privato con un contratto a tempo pieno, da 120 ore a settimana, che prevede una paga oraria di 14 euro e 12 mensilità.

In questo caso dovrai moltiplicare 14 euro x 120 ore x 12 mensilità = 20160.

Questo importo va diviso per 12, che sono i mesi dell’anno. Il risultato sarà 1680 che corrisponde allo stipendio lordo.

A 1680 dovrai poi sottrarre il 27% per ottenere lo stipendio netto che corrisponderà a 1227 euro.

Dividendo 1227 per 5 ottieni 245,40 euro che sarà quindi l’importo massimo della rata della tua cessione del quinto.

Per i dipendenti pubblici è tutto più semplice perché basterà sottrarre tutte le ritenute dallo stipendio loro e dividere per 5.

Per ritenute intendiamo:

  • Ritenute Assistenziali e Previdenziali;
  • Ritenute IRPEF;
  • Ritenute applicate da Regioni o Comuni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here