Come iniziare a investire: consigli pratici per muovere i primi passi

Come iniziare a investire: consigli pratici per muovere i primi passi
Ultima modifica Gennaio 22, 2022

Trading online e piattaforme di investimento, azioni e criptovalute, obbligazioni: quando cominci a investire il tuo denaro, questi termini (e anche molti altri!) potrebbero non suonarti tanto familiari.

Proprio per questo motivo la prima cosa da fare per cominciare a investire è studiare il mondo degli investimenti finanziari, per informarti su come funzionano e capire quali passi muovere per ottenere quei risultati economici che hanno attratto la tua curiosità.

Oggi fare degli investimenti è una possibilità aperta a tutti, ma è necessario che prima di iniziare, tu conosca bene il mondo della finanza e i meccanismi di protezione per tutelare il tuo denaro.

Se sei un principiante che sta per iniziare a investire, ho preparato questo articolo proprio pensando a te. Nei prossimi paragrafi, infatti, scoprirai i principi base da conoscere se aspiri a diventare un investitore consapevole.

INDICE
  1. Cosa vuoi dai tuoi investimenti?
  2. Prima di investire fai le polizze
  3. Acquisisci le conoscenze sul mondo della finanza
  4. Un esempio pratico per iniziare a investire: inizia dai piani di accumulo capitale
  5. Altre guide che potrebbero esserti utili

Cosa vuoi dai tuoi investimenti?

inizia a investire

Il punto da cui dovresti partire è individuare il risultato che vuoi ottenere dai tuoi investimenti.

Se per te investire equivale ad acquistare criptovalute o fare attività di trading, in realtà, non stiamo parlando di investimenti ma di speculazione finanziaria ad alto rischio.

Con queste attività, ti limiti semplicemente a fare delle scommesse di breve periodo e, in quel caso, il consiglio che posso darti è uno solo: prima di fare qualsiasi cosa studia tantissimo, almeno un anno, tenendo a mente che quasi tutti quelli che fanno speculazione finanziaria perdono in borsa.

Infatti tutte le piattaforme di trading devono inserire un disclaimer che indichi il numero di persone che perdono in borsa il primo anno con messaggi di questo genere:

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 68% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi

(tratto dalla piattaforma eToro)

 

 

Prima di investire fai le polizze

Tralasciando quindi la parte speculativa, l’obiettivo primario degli investimenti è la protezione del patrimonio (come ti spiego nella guida dedicata a perché investire). 

Infatti, l’obiettivo è proteggere i tuoi soldi dall’aumento dei prezzi, ovvero dall’inflazione, e proprio in merito alla protezione devi prima di tutto pensare a proteggerti tramite le coperture assicurative come, ad esempio, la polizza temporanea caso morte oppure le coperture sulla casa, la responsabilità civile terzi, eccetera.

Quindi prima pensa a proteggere i tuoi beni, te stesso e i tuoi cari e poi, una volta che hai pianificato una copertura sugli imprevisti, con il denaro che resta puoi iniziare finalmente a investire i tuoi risparmi.

 

Acquisisci le conoscenze sul mondo della finanza

Per cimentarti nel mondo degli investimenti, devi assolutamente avere anche un minimo di conoscenza finanziaria, così da approcciarti ai mercati nel migliore dei modi.

Chiaramente, esistono intere biblioteche sulla letteratura finanziaria.

Io stesso ho conseguito una laurea in Economia, una laurea magistrale in Finanza banche e assicurazioni e dal 2010 tutti i giorni continuo a leggere e a studiare il mondo della finanza e dell’economia.

Ovviamente se stai muovendo i primi passi, non ti chiedo di studiare da subito manuali e libri di finanza ma è bene che in questa fase iniziale tu conosca 2 concetti chiave da cui devi necessariamente partire per iniziare a investire:

Ti consiglio poi di guardare attentamente la guida in cui ti indico quali sono i rischi degli investimenti che devi conoscere se vuoi investire in modo consapevole. Qui di seguito trovi anche il relativo video.

Un esempio pratico per iniziare a investire: inizia dai piani di accumulo capitale

Passando dall’ambito teorico a quello pratico, lo strumento d’investimento più efficiente per iniziare a investire è il piano di accumulo capitale, noto anche come PAC.

Il piano di accumulo capitale ti permette di iniziare a investire con maggiore serenità perché non rischi di mettere tutti i soldi in una volta e ritrovarti con una crisi economico-finanziaria, visto che è impossibile fare previsioni certe sull’economia e sui mercati.

Il PAC rappresenta, quindi, un ottimo modo per iniziare a investire perché si riducono i rischi e si approccia all’investimento con maggiore serenità.

Altre guide che potrebbero esserti utili

In chiusura, qui di seguito ti segnalo le guide e gli approfondimenti che potrebbero tornarti utili per iniziare a muovere i primi passi nel mondo degli investimenti:

Come investire in azioni

Dove e come investire

3 regole d’oro per investire soldi

 

Ecco altre guide suddivise per importo:

Investire 2.000 euro

Investire 10.000 euro

Come investire 20.000 euro

Come investire 30.000 euro

Investire 40.000 euro

Investire 50.000 euro

Come investire 60.000 euro

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.