Carte prepagate con iban

    Ultima modifica Novembre 19, 2019

    Hai bisogno di uno strumento semplice e veloce per fare pagamenti online oppure nei negozi, ricevere bonifici, farti accreditare stipendio o pensione e prelevare denaro quando e dove vuoi? Allora ti serve proprio una carta prepagata con iban.

    Qui di seguito trovi alcune carte con iban che puoi attivare comodamente online ed in pochi minuti.

    Carte con iban


    Carta Hype Start


    ricarica-atm-hype

    Canone mensile: Gratuito

    Limite di ricarica annuale: 2.500€

    Puoi accreditare lo stipendio;

    Bonifici gratis

    Attivazione: GRATIS


    Carta Hype Premium (con 25€ di bonus)


    hype premium

    Canone mensile: 9,90€

    Limite di ricarica annuale: illimitato;

    Puoi accreditare lo stipendio;

    Assistenza prioritaria, assicurazione premium

    BONUS DI BENVENUTO DA 25€ (digita il codice SUPER)

    Carta di debito World Elite

    Attivazione: GRATIS


    Carta Hype Next (con 20€ di bonus)


    hype next

    Canone mensile: 2,90€

    Limite di ricarica: illimitata;

    Puoi accreditare lo stipendio;

    BONUS DI BENVENUTO DA 20€ (digita il codice SUPER)

    Attivazione: GRATIS



    Carta Bunq Travel


    bunq

    Carta Bunq è una vera carta di credito Mastercard

    Ogni volta che usi la carta ricevi una notifica istantanea

    COSTO DI EMISSIONE: Gratuito

    CANONE MENSILE: Gratuito

    Puoi pagare su Apple Pay e Google Pay

    Puoi ricaricarla, fare e ricevere bonifici


    Carta Viabuy


    carta aziendale viabuy

    Carta Viabuy è una prepagata che ti offre bonifici gratis e trasferimento di denaro senza commissione verso un’altra carta Viabuy.

    COSTO DI EMISSIONE: 69,90€

    CANONE MENSILE: 19,90€

    Puoi ricaricarla, fare e ricevere bonifici



    Carta Bunq Premium


    bunq

    Carta Bunq è una vera carta di credito Mastercard

    Ogni volta che usi la carta ricevi una notifica istantanea

    COSTO DI EMISSIONE: Gratuito

    CANONE MENSILE: 7,99€

    Puoi pagare su Apple Pay e Google Pay

    Puoi conti differenti, ognuno con il suo IBAN

    Accredita lo stipendio

    Fai prelievi gratis in tutto il mondo



    Carta Bunq Business


    bunq

    Carta Bunq Business è una vera carta di credito Mastercard

    Ogni volta che usi la carta ricevi una notifica istantanea

    COSTO DI EMISSIONE: Gratuito

    CANONE MENSILE: 7,99€

    Puoi pagare su Apple Pay e Google Pay

    Puoi conti differenti, ognuno con il suo IBAN

    Niente più contabilità manuale

    Scannerizza le fatture e paga

    Crea accessi personalizzati ai conti per i tuoi dipendenti



    Illimity: la carta associata ad un conto a zero spese


    Con Illimity puoi attivare un conto corrente con una carta conto Mastercard

    COSTO DI EMISSIONE: Gratuito

    Prelievi: 0 € in tutto il mondo dai 100 euro in su

    Bonifici: 0 € online (anche istantanei).

    Costi di imposta di bollo: 0 € (per giacenze medie inferiori a 5.000 €).



    Carta Easy Plus di Credit Agricole con un conto a canone zero


    Attivando il conto a canone zero ricevi a casa tua la carta prepagata Easy Plus

    Carta di debito contactless

    Puoi ricevere un buono Amazon da 100€

    Puoi pagare su Samsung Pay, Apple Pay e Google Pay



    Carta Flowe


    flowe

    Flowe è una carta conto con iban, sia virtuale che fisica (in legno)

    COSTO DI EMISSIONE: Gratuito

    Canone mensile: 0€ Flowe FAN / 10€ Flowe FRIEND

    Puoi pagare su Apple Pay e Google Pay



    Carta Oval Pay


    oval pay

    COSTO DI EMISSIONE: Gratuito

    Canone mensile: 0€

    Puoi pagare su Apple Pay

    Puoi gestirla tramite app


    Cosa sono le carte prepagate con iban

    Le carte prepagate con iban sono la migliore tipologia di prepagate attualmente disponibili perché offrono una molteplicità di servizi esclusivi e spesso gratuiti.

    Sono infatti dotate di codice iban, proprio come un normale conto corrente, grazie a cui puoi fare e ricevere bonifici.

    In questo modo puoi domiciliare le utenze oppure farti accreditare lo stipendio, ad esempio.

    Ad ogni modo sappi che le carte con iban sono molto comode principalmente perché sono gli strumenti di pagamento elettronico per eccellenza. Il motivo è che sostituiscono in tutto e per tutto il denaro contante e ti permettono di spendere solo il denaro presente sulla carta stessa.

    Proprio per questo motivo le consigliamo sempre e precisiamo che è sempre meglio preferirle alle carte prepagate senza iban che non sono in grado di inviare e ricevere bonifici.

    hype con iban

    Come funzionano una prepagata con iban

    Il funzionamento delle ricaricabili con iban è davvero semplicissimo.

    Di fatto puoi eseguire qualsiasi tipo di operazione, come pagamenti o prelievi, utilizzando la carta fisica oppure in alternativa puoi usare anche la carta virtuale che ti permette fare qualsiasi cosa senza portare la carta con te.

    Questo è possibile perché la maggior parte delle carte prepagate con iban sono contacless e questo significa che puoi utilizzarle anche tramite le apposite app mobile scaricabili gratuitamente sul tuo smartphone.

    In questo modo puoi viaggiare e fare acquisti anche se non hai con te la carta fisica.

    Abbiamo già detto che una delle caratteristiche principali di una carta conto con iban è proprio la possibilità di fare e ricevere bonifici.

    Puoi eseguire i bonifici direttamente dal cellulare, usando l’app, oppure dal pc utilizzando la web console. Le app mobile sono sempre scaricabili gratis mentre la gestione del conto associato alla carta tramite pc non è disponibile per le ricaricabili con iban gratuite come Hype Start.

    I vantaggi delle carte ricaricabili con iban

    Come ti ho già spiegato all’inizio, le prepagate con iban sono sempre da preferire perché ti permettono di effettuare molte operazioni proprio grazie al codice iban.

    Ad esempio, puoi farti accreditare lo stipendio oppure puoi noleggiare un’auto senza alcun problema.

    Si tratta delle stesse funzionalità di cui puoi usufruire anche con un conto corrente ma con più semplicità perché non devi recarti in banca per aprire il conto, ma puoi attivare e richiedere la carta direttamente online.

    Per inviare un bonifico con una carta ti basterà utilizzare l’app gratuita associata alla prepagata con iban.

    Se invece la carta è emessa da una banca oppure è una Postepay, puoi entrare nella tua area personale sul sito dell’azienda emittente per fare bonifici e controllare saldo e lista movimenti della prepagata.

    Inoltre puoi associarle ad app di pagamento come Satispay, ad esempio.

    E poi non bisogna dimenticarsi che le carte con iban sono molto più convenienti dei classici conti correnti perché prevedono molte meno spese.

    Prendiamo, ad esempio, la carta Hype Plus. Con un canone annuale di solo 12 euro puoi fare e ricevere bonifici, fare acquisti e prelievi, movimentare fino a 50.000 euro sulla carta e fare pagamenti su Apple Pay e Google Store.

    Un conto corrente ti permette di fare buona parte di queste cose ma non di certo a 13 euro all’anno.

    Le carte con iban hanno anche svantaggi?

    L’unico svantaggio delle prepagate con codice iban, ed in generale per di tutte le ricaricabili, è che non esiste nessun conto Interbancario che protegga i fondi dei titolari delle carte.

    Ciò significa che se la banca che ha emesso la carta dovesse fallire i titolari perderebbero tutti i soldi depositati. Questo non accade per gli ha un conto corrente perché esiste appunto il Fondo Interbancario che indennizza i correntisti in situazioni del genere.

    Questo non significa che le prepagate con iban non siano sicure ma, per prima cosa, è sempre meglio affidarsi ad istituti sicuri ed affidabili.

    Inoltre è sempre meglio usare la carta come strumento di supporto ad un conto corrente o ad un’altra carta e comunque mai depositarvi somme di denaro ingenti.

    Chi può attivare le prepagate ricaricabili con iban

    Le carte con iban sono perfette per chiunque:

    • aziende;
    • minorenni;
    • lavoratori dipendenti e pensionati;
    • protestati e cattivi pagatori;
    • associazioni ed enti no profit;
    • studenti e giovani.

    Inoltre sono adatte anche a chi necessita di una carta facilmente ricaricabile con un bonifico, per poi utilizzarla online o nei negozi per fare acquisti.

    C’è da aggiungere poi, che sono largamente accettate anche in giro per il mondo, per la maggior parte funziona su circuito Mastercard quindi puoi viaggiare e pagare in tutta tranquillità.

    Insomma, come avrai compreso le carte prepagate con iban sono adatte davvero a tutti.

    Carte ricaricabili con iban per aziende

    Le ricaricabili provviste di iban sono perfette per le aziende perché facilitano tantissimo la gestione amministrative, finanziaria e contabile.

    Le carte prepagate aziendali, infatti, ti permettono di assegnare una carta ad ogni dipendente della tua azienda assegnando ad ognuno un budget. In questo modo puoi controllare in ogni momento il rispetto delle tue direttive ed integrare tutte le spese effettuate nel tuo software gestionale della contabilità.

    Per minorenni, giovani e studenti

    Sono uno strumento comodissimo anche per i minorenni ed in generale i giovani e gli studenti.

    Con una carta ricaricabile con iban è molto semplice gestire la paghetta oppure i fondi necessari per mantenersi agli studi durante il periodo universitario.

    Sostituiscono il denaro contante, sono semplici da ricaricare e possono essere utilizzate per fare pagamenti ovunque.

    Inoltre permettono ai genitori di controllare in ogni momento le operazioni eseguite dai figli.

    Tuttavia sappi che i minorenni non possono attivare qualsiasi carta prepagata. Molte, infatti, non accettano i minorenni ma a questo fa eccezione la carta Hype Start che è attivabile a partire dai 12 anni.

    Lavoratori dipendenti e pensionati

    Anche ai dipendenti o ai pensionati può fare molto comodo una carta con iban perché possono farsi accreditare sia lo stipendio che la pensione.

    Inoltre è facile anche utilizzare i fondi disponibili sulla carta per pagare i bollettini oltre che per fare acquisti o domiciliare utenze e pagamenti in abbonamento.

    Prepagate per associazioni e no profit

    Così come per le aziende, anche le associazioni e gli enti possono utilizzare una carta con iban.

    Una delle migliori carte per associazioni è la carta Soldo che per gli enti non profit offre anche uno sconto del 30% sui piano Pro e Premium.

    Per protestati e cattivi pagatori

    Infine, al contrario di quanto accade per un conto corrente o una carta di credito, le prepagate con iban possono essere facilmente attivabili anche da protestati e cattivi pagatori.

    carta soldo

    Quanto costano le prepagate con iban

    Come avrai compreso dalla nostra tabella, di prepagate con iban ne esistono davvero tante.

    Ognuna ha le sue caratteristiche ed i suoi costi.

    Alcune carte sono gratuite (come carta Hype Start), mentre altre presentano dei costi che variano in base ai servizi che sono in grado di offrire.

    Quelle gratuite, ad esempio, non prevedono un canone mensile e nemmeno un costo di attivazione ma spesso offrono servizi molto basici.

    Tipo la Hype Start non ti permette di movimentare in un anno più di 2500 euro all’anno, limite che può andare bene per giovane ma non di certo per un dipendente o un imprenditore.

    Quando scegli la carta con iban da attivare, pensa attentamente a quali sono le tue esigenze.

    Quante ricariche o bonifici pensi di effettuare in un anno? Che somma di denaro, in media, vuoi depositare sulla carta?

    Rispondendo già a queste due domande, potrai avere un’idea più chiara di quale potrebbe essere la tua carta idea.

    Nel prossimo paragrafo ti suggerisco tutti gli aspetti da prendere in considerazione per scegliere la carta prepagata perfetta per te.

    Come scegliere la carta con iban perfetta per te

    Quali caratteristiche devi prendere in considerazione prima di attivare una carta prepagata con iban?

    Ci sono molti elementi da osservare ma la cosa più importante da fare è valutarli in base alle tue specifiche esigenze.

    Vediamo quali sono questi elementi:

    • plafond limite annuale che indica la somma di denaro totale che puoi movimentare sulla carta in un anno. Le carte con iban più professionali ( come la Hype Premium) prevedono, ad esempio, plafond illimitati;
    • costi di attivazione, che nella maggior parte dei casi non sono richiesti, eccezion fatta per la carta Viabuy;
    • canone annuale o mensile, il cui ammontare varia dai servizi offerti dalla carta. Le prepagate gratuite spesso non prevedono canone mentre le carte premium possono anche costare attorno ai 15 euro al mese;
    • la modalità contactless è fondamentale di questi tempi perché ti permette di fare pagamenti anche tramite l’app del cellulare;
    • applicazione mobile e web console da pc per poter gestire tutte le operazioni del conto collegato alla carta;
    • circuito di pagamento su cui funziona la prepagata con iban. La maggior parte sono carte Mastercard;
    • infine anche l’affidabilità della società che ha emesso la carta è molto importante. Sul nostro sito segnaliamo solo le prepagate serie e veramente affidabili.